Castell’Umberto: L’inseguimento e la droga a Messina, condanna ridotta per due imputati

In riforma della sentenza emessa in primo grado la Corte d’Appello di Messina ha condannato FRANCESCO PROTOPAPA, di Castell’Umberto, a 2 anni di reclusione con la sospensione della pena e la immediata remissione in libertà e a 2 anni e 8 mesi PASQUALINO AGOSTINO NINONE, nato a Naso, residente a Castell’Umberto, che si trovava in […]
Continua a leggere…