Salute&Benessere: Lo stress diventa ufficialmente una malattia

Non era definito tale, adesso sì. Lo stress, che assale almeno tre quarti della popolazione mondiale con i ritmi di vita frenetici, è ufficialmente una malattia (dal gennaio 2022). Lo ha stabilito l’Organizzazione Mondiale della Sanità nell’assemblea mondiale svoltasi a Ginevra pochi giorni fa. Spiega tutto la dottoressa ISABELLA SALVIA, nutrizionista con studio in Torrenova, […]
Continua a leggere…

 

Capo d’Orlando: L’ultimo saluto a Sergio Granata, la stella del giornalismo ora brilla in Cielo

Brilla una stella del giornalismo da stasera in Cielo: è quella di SERGIO GRANATA, direttore dell’emittente Antenna del Mediterraneo, i cui funerali si sono svolti oggi pomeriggio in una chiesa, quella di Sant’Antonio in contrada Piana a Capo d’Orlando, pienissima dentro e con tantissima gente costretta a restare all’esterno. Presenti deputati, sindaci e ufficiali dei […]
Continua a leggere…

 

Barcellona P.G.: La rapina al Credito Peloritano. Rideterminate 3 condanne in appello, assolto il cassiere Mirko Silvestri

Tre condanne rideterminate, assoluzione, dopo la condanna in primo grado, per il cassiere MIRKO SILVESTRI (foto in alto), originario di Piraino, allenatore di calcio (ultima stagione al Gioiosa). Questa la decisione della Corte d’Appello di Messina per le rapine consumate alla filiale del Credito Peloritano di Barcellona Pozzo di Gotto nel 2017 (bottino 409.000 euro) […]
Continua a leggere…

 

Op. “Triade”: La Corte d’Appello conferma 8 condanne ma riduce le pene

La Corte d’Appello di Messina ha confermato 8 condanne ma riducendo le pene per il troncone principale dell’operazione “TRIADE”, scattata il 20 luglio 2016, che aveva portato alla scoperta di una vasta attività di spaccio di droga tra i Nebrodi, Tortorici e la zona tirrenica, tra Barcellona e Milazzo, e la zona sud di Messina. […]
Continua a leggere…

 

S.Agata Militello: Violenza sessuale su minorenne. Dopo l’assoluzione, rigettata la richiesta di risarcimento ad un autista umbertino

La Seconda sezione civile della Corte d’Appello di Messina ha rigettato la domanda, ritenendola infondata, di risarcimento che era stata presentata nei confronti di ARISTIDE CALAMUNCI CHIANISI, 39 anni, di Castell’Umberto. L’uomo, difeso dagli avvocati ALESSANDRO PRUITI CIARELLO (foto in alto) e NINO FAVAZZO, era stato definitivamente assolto dall’accusa di violenza sessuale (episodio avvenuto il […]
Continua a leggere…