Ucria: La tragedia di Ferragosto. L’omicida ha strappato la pistola ai rivali uccidendo zio e nipote. Indagato il cognato

Mancava solo l’ufficialità arrivata stamane in una conferenza stampa svoltasi al Comando Provinciale di Messina: SALVATORE RUSSO, il 29enne incensurato di Paternò ma residente a Belpasso, dopo una colluttazione, ha strappato la pistola calibro 7,65 a uno dei CONTIGUGLIA (non è stato scoperto ancora chi), facendo fuoco ed uccidendo ANTONINO CONTIGUGLIA ed il nipote FABRIZIO […]
Continua a leggere…