Barcellona P.G.: Agguato a Fondaconuovo, ferito a fucilate Alessandro Genovese

Si torna a sparare a Barcellona Pozzo di Gotto: ieri sera, in un agguato, con due colpi di fucile è stato ferito gravemente alle spalle ALESSANDRO GENOVESE (foto in alto), in passato condannato per l’operazione antidroga “Sant’Andrea” e indagato per l’operazione “Pozzo”. Indagano i carabinieri…

Sono gravi le condizioni di Alessandro Genovese, 46 anni, ferito con due colpi di fucile ieri sera nel quartiere Fondaconuovo a Barcellona Pozzo di Gotto. L’uomo, cosciente, si trova ricoverato in prognosi riservata all’ospedale “Cutroni Zodda” di Barcellona nel reparto di Chirurgia e dovrà essere sottoposto, nelle prossime ore, ad intervento chirurgico per l’estrazione dei pallini di piombo conficcati dal dorso in prossimità di organi vitali. L’agguato è avvenuto verso le ore 19 in una viuzza di Fondaconuovo. Alessandro Genovese è stato centrato alla spalla da due fucilate esplose da una vettura in movimento: quindi una persona guidava e un’altra ha fatto fuoco dal finestrino. I pallini hanno colpito la vittima designata oltre che alla spalla anche agli arti, inferiori e superiori, qualcuno lo ha caricato trasportandolo al “Cutroni Zodda”. Sul fatto di sangue indagano i carabinieri della Compagnia di Barcellona sotto il coordinamento della Procura della città del Longano, rispettivamente diretti dal capitano Giancarmine Carusone e dal Procuratore Emanuele Crescenti.

Un’auto dei carabinieri sul luogo dell’agguato

Per dare una chiave di lettura al fatto di sangue si indaga nell’ambito della criminalità organizzata e comune. Alessandro Genovese in passato è stato condannato a 5 anni nell’ambito dell’operazione “Sant’Andrea” con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e fu indagato a piede libero nell’operazione antimafia “Pozzo”, scattata il 30 gennaio 2009: secondo le rivelazioni del pentito polacco Ariel Mroczhowsky, il Genovese sarebbe stato inserito in un clan vicino alla zona proprio di Fondaconuovo dedicandosi prevalentemente all’attività di spaccio.

          Giuseppe Lazzaro

Edited by, giovedì 12 settembre 2019, ore 10,45. 

 

 

(Visited 7.048 times, 1 visits today)