Barcellona P.G.: La Scuola dell’Infanzia prepara la semina

Prosegue attivamente l’attività di laboratorio della Scuola dell’Infanzia di Barcellona Pozzo di Gotto con interessanti progetti. Dopo “La Vendemmia” (pubblicato nei giorni scorsi), è stato il turno de “La Semina” che verrà riproposto in primavera. Tra le protagoniste la maestra ISABELLA SCARPACI, anche nota soprano, con i suoi bambini…

Oggetto: LA SEMINA

Le maestre della Scuola dell’Infanzia di Porto Salvo a Barcellona Pozzo di Gotto per coinvolgere i bambini nelle varie attività di laboratorio (scientifico, musicale, grafico-pittorico etc.) interagiscono attraverso il gioco poiché nello scambio gioioso il bambino apprende di più.

“I FANTASTICI QUATTRO”, i quattro elementi naturali TERRA, FUOCO, ARIA, ACQUA, questo è il tema unico che sta accompagna l’intero anno scolastico 2018/2019.

Laboratorio pratico dell’elemento “TERRA”:

Diverse le strategie per introdurre l’argomento; racconto della mitologia “Demetrio e Persefone” e la sua drammatizzazione.

La conversazione guidata…L’elemento terra è il più importante afferma qualche bimbo…Noi abitiamo sulla MADRE TERRA interviene un’altra bambina…e così via, fino ad elencare cosa produce la terra. Si esaminano dentro vari piattini diversi tipi di terra (a zolle, sabbiosa, dura) stimolazione al tatto. Esperimento tra elemento acqua ed elemento terra (la terra se mossa dentro la bottiglia d’acqua va giù…). Sin dai primi giorni di scuola i bambini hanno osservato dal vero elementi prodotti dalla terra: “I FRUTTI AUTUNNALI”, “LE FOGLIE”, “GLI ALBERI”. Le maestre nella discussione chiedono ai bambini: come nascono i frutti? “Sì, lo so”, una vocina risponde: dall’albero e poi da un “SEME”.

La maestra Isabella Scarpaci dice ai bambini:”Siete pronti?”: sapete cosa facciamo oggi? Inventiamo un gioco: ci trasformiamo in contadini e seminiamo i semi di alcuni legumi e verdure (piselli, fave, fagioli, rape, bietole) utilizzando “LA SERRA” che la scuola ci mette a disposizione.

La maestra Isabella Scarpaci

Per far favorire la partecipazione di tutti i bambini si utilizza un camion giocattolo che serve per trainare la terra presa dalle aiuole e deposta nelle vaschette all’interno della serra, che mette a disposizione la scuola.

Questo movimento è paragonabile alla forza della natura…i piccoli contadini, eroi di una missione rurale, curiosi ed intraprendenti attendono le istruzioni della prossima azione agricola da eseguire. Un bambino rimuove la terra con il rastrello e gli altri bimbi a turno prendono con la paletta la terra; fino al riempimento del camion giocattolo. La mano diventa paletta…contatto diretto mano-elemento terra…in questo modo si riempiono le due vaschette della serra. Successivamente vi è la fase preparatoria della semina, la maestra prepara i solchi e con un legnetto si fanno i buchi nella terra; ogni piccolo bambino-contadino mette il seme coprendo il buco con la terra.  L’ultima fase vede uno dei più piccoli contadini con la mansione di irrigatore, innaffia il terriccio seminato con un boccale giocattolo. Prima di chiudere con il coperchio la serra si mettono i vari cartellini che i bambini hanno classificato con i nomi dei semi. I bambini, soddisfatti, guardano la maestra Isabella e dicono insieme chiudendo il coperchio della magica serra.

“VI ASPETTIAMO SEMINI…FATE PRESTO A GERMOGLIARE”

Questa esperienza vissuta a contatto diretto con l’elemento terra è estremamente particolare, poiché ha rafforzato l’autonomia dei bambini rendendoli protagonisti principali nell’ ambiente naturale. È trascorsa una settimana dal giorno della semina. Oggi abbiamo tolto il coperchio alla serra ed i bambini incuriositi hanno costatato il seme…La maestra esclama evviva “I SEMI SONO GERMOGLIATI…” LA SEMINA è riuscita…

Osservate bambini i semi hanno formato la radice sotto la terra per rimanere fermi e resistenti e sopra hanno messo i germogli…con tanta soddisfazione i bambini esclamano: che bello maestra, seminiamo ancora altri semini? Concludendo la maestra Isabella Scarpaci promette agli eroi della natura che, in primavera nelle aiuole del cortile della scuola, si ripete la SEMINA piantando dei semi (di fiori) così le aiuole si dipingono con tanti, tanti, fiori colorati…!

         G.L.

Edited by, mercoledì 5 dicembre 2018, ore 15,50. 

(Visited 59 times, 1 visits today)