Barcellona P.G.: Verso le Amministrative. Grande signorilità, Ilenia Torre ritira la candidatura a sindaco

ILENIA TORRE (foto in alto), con stile e signorilità, si mette da parte e ritira la candidatura a sindaco di Barcellona dopo la convergenza del centro-destra sul nome dell’avvocato PINUCCIO CALABRO’. Barcellona, probabilmente, perde una grande occasione di riscatto…

Con grande stile, e magari da lezione per altri, Ilenia Torre si fa da parte e non si candiderà a sindaco di Barcellona Pozzo di Gotto alle elezioni amministrative del 4 e 5 ottobre prossimi. La nomenklatura del centro-destra, risultata fallimentare cinque anni fa con la proposizione del sindaco uscente, Roberto Materia, infatti neanche ricandidato, ha portato in dote il nome dell’avvocato Pinuccio Calabrò quale unico candidato di Forza Italia, Fratelli d’Italia e Lega. Prima del lockdown e della logica sospensione delle trattative, Ilenia Torre era il candidato a sindaco di Diventerà Bellissima (il movimento che fa capo al governatore siciliano Nello Musumeci) e di Fratelli d’Italia ed aveva già raccolto, con le sue idee di cambiamento, l’adesione e il sostegno di tanti barcellonesi con in testa numerosi giovani. Il tutto grazie anche all’ottimo lavoro fatto da assessore alla Cultura per un paio di anni. La convergenza però sul nome dell’avvocato Calabrò ha spiazzato Ilenia Torre che, invece di versare benzina sul fuoco, ha fatto il suo in bocca al lupo al candidato non senza una punta di rammarico, allorquando ha citato logiche e intrecci strategici più ampi da parte dei partiti che l’avevano sostenuta e spiegando di avere deciso di spendersi per offrire una visione politico-amministrativa concepita su innovazione ed entusiasmo, tenendosi a debita distanza da schemi logori in cui ha affermato di non riconoscersi. “Adesso, nel ringraziare i cittadini per l’affetto manifestatole – ha concluso Ilenia Torre -, cercherò di riflettere e capire come poter servire le tante persone che hanno sposato la mia visione politica”.

            Giuseppe Lazzaro

Edited by, martedì 30 giugno 2020, ore 15,54. 

(Visited 406 times, 1 visits today)