Basket: Faccia pulita e gambe d’acciaio, l’Orlandina firma Simone Bellan

Secondo acquisto dell’Orlandina in vista del nuovo campionato di Serie A2. Servono italiani ed ecco un prospetto molto interessante, SIMONE BELLAN (foto in alto), 22 anni, reduce da una ottima stagione a Casale Monferrato con la finale playoff per la A persa contro Trieste. Guardia-ala, Bellan si dice molto contento di avere firmato un contratto biennale con Capo d’Orlando…

L’Orlandina Basket è lieta di comunicare l’accordo biennale con Simone Bellan, guardia-ala di 196 centimetri per 85 kg, nato a Palmanova (UD) l’8 febbraio 1996. Bellan cresce nell’Udine Basket Club, raggiungendo subito le finali nazionali con la categoria Under 15. Nel 2014 si trasferisce a Trento, dove con l’Aquila è aggregato alla prima squadra che si qualifica ai playoff di Serie A e raggiunge la semifinale di Eurocup. Viene anche impiegato in doppio tesseramento, in Serie C Silver con il Cus Trento, con cui realizza 22.1 punti in 27 partite venendo premiato con il titolo di MVP dell’All Star Game di categoria. Nel 2016 firma per Casale Monferrato (Serie A2) con cui disputa due stagioni dimostrando una grande crescita. Simone ha chiuso la stagione 2017/2018 con 4.1 punti e 3.2 rimbalzi in 17.8 minuti di media concludendo la regular season al primo posto nel Girone Ovest e venendo battuto solo in finale playoff dall’Alma Agenzia Trieste.

Queste le dichiarazioni del general manager Giuseppe Sindoni: «Siamo molto felici di avere inserito Simone. Puntiamo forte su un giocatore in grande ascesa, siamo convinti che possa avere un importante impatto difensivo fin da subito e accrescere la sua pericolosità offensiva durante questo biennio».

BELLAN:”CONTENTO DI ESSERE ALL’ORLANDINA”

Negli ultimi due anni a Casale Monferrato, ha scelto l’Orlandina Basket per crescere. Classe 1996, Simone Bellan (foto in alto al tiro con la maglia della squadra piemontese) ha già tanta esperienza, un titolo di Mvp in Serie C Silver ed una finale playoff di Serie A2 alle spalle.

Simone, ti descrivono tutti come un super difensore dalle gambe veloci. Tu come ti definiresti? «Principalmente sono questo ma non ho una definizione perfetta perché sono giovane e posso ancora migliorare molto. A Casale mi concentravo specialmente sulla difesa avendo compagni con più esperienza e con più punti in mano ma se c’è da prendere un tiro lo faccio senza alcun problema. Principalmente, però, mi piace difendere, specialmente sui migliori giocatori della squadra avversaria».

 

Cosa ti ha portato alla scelta di Capo d’Orlando? «L’entusiasmo e la voglia che ho sentito nelle parole di coach Sodini e del general manager Peppe Sindoni. Capo d’Orlando poi è una società importante, è stata in Serie A fino allo scorso anno, è un posto meraviglioso e la società ha grandi ambizioni. Sono molto felice della scelta fatta, sono sicuro che con il lavoro dello staff tecnico potrò migliorare molto. Cercherò sempre di dare il massimo per la squadra ed i tifosi».

Ti abbiamo definito “Faccia pulita e gambe d’acciaio”. È la definizione giusta? «Mi ci rivedo tantissimo, assolutamente sì. Non vedo l’ora di cominciare la stagione!».

        Gabriele Ferruccio, Ufficio stampa Orlandina Basket

Edited by, martedì 10 luglio 2018, ore 19,33. 

 

 

 

(Visited 165 times, 1 visits today)