Basket: Fidelia Torrenova al lavoro. Presentazione e nuovi acquisti

E’ partita da alcuni giorni la preparazione della Cestistica Torrenovese, ancora sponsorizzata Fidelia, per il terzo anno consecutivo in Serie B (in alto la composizione del Girone D dove è stata inserita) e confermandosi come vice-squadra della provincia dietro l’Orlandina. In questo servizio la presentazione dell’organico allestito dal presidente STEFANO SPIRITO e dal direttore sportivo MASSIMILIANO FIASCONARO con sette nuovi acquisti e tre riconfermati…

STAFF TECNICO

Capo allenatore: Maurizio Bartocci (confermato)

Assistenti: Francesco Dragonetto (nuovo) e Giovanni Gentile (confermato)

LA SQUADRA, I 7 VOLTI NUOVI

VITALE

Donato Vitale, playmaker, è nato a Santa Maria Capua Vetere, in provincia di Caserta, il 14 giugno 1998 e ha debuttato nel 2013 in Serie B alla Stella Azzurra Roma con cui gioca tre stagioni a una media di quasi 8 punti a partita. Nel 2016-17 firma a Torino, formazione militante in Serie A, che lo manda in doppio tesseramento a Borgomanero (C Gold), dove realizza 12.6 punti in sole sei partite. Le ottime prestazioni lo portano a Ravenna, in Serie A2, poi alla Viola Reggio Calabria, alla Benedetto XIV Cento (5 punti e 2.1 assist di media) e infine lo scorso anno a Bisceglie, dove gioca la migliore stagione della sua carriera chiudendo a 10.1 punti, oltre 2.7 assist a partita e un “high” di 18 punti contro la Pallacanestro Reggio Calabria nella vittoria per 71-69 il 6 gennaio scorso.

TINSLEY

Thomas Tinsley è una guardia classe 1996, 193 cm per 89 kg, nato a Riva del Garda il 26 gennaio 1996 e prende il cognome dal padre inglese originario di Cambridge. Inizia a giocare proprio in Trentino a 15 anni, dove viene notato dalla nazionale giovanile e dalla Reyer Venezia in cui rimane fino al 2015 collezionando 6 presenze in prima squadra e diverse presenze alle finali nazionali Under di categoria. Dopo una stagione in BBL con i Bristol Flyers, nel 2016/17 torna in Italia firmando a Lugo di Romagna dove vince il campionato di Serie C Gold ad una media di 7.6 punti e 4.9 rimbalzi in 33 partite. Viene confermato nella stagione successiva in B Nazionale e conferma la sua media di punti (7.3) e 4.2 rimbalzi in 32 gare giocate, poi l’arrivo a Piadena, dove gioca tre anni ad una media generale di 8.6 punti e 4.6 rimbalzi. Lo scorso anno contro Fiorenzuola il suo “high” stagionale con 21 punti a referto, contro Torrenova invece è protagonista nella sconfitta delle Aquile realizzando 16 punti.

BIANCO

Andrea Bianco è play/guardia under classe 2001, lo scorso anno al Bologna Basket 2016. Nato a Nocera Inferiore il 7 magggio 2001, 192 cm per 87 kg, è cresciuto nel fiorente vivaio della Scandone Avellino disputando tutta la trafila del settore giovanile ed arrivando ad esordire in Serie A giocando scampoli di gara contro Cremona e Milano. Nel 2019-20 è uno dei perni della ripartenza della Scandone dalla B: gioca 21 partite prima dell’interruzione per il lockdown, con una media di quasi 7 punti a partita a cui aggiunge anche 3.3 rimbalzi e 1.3 assist a gara. Lo scorso anno firma con il Bologna Basket 2016 ed è uno dei protagonisti della partita dell’anno tra Fidelia Torrenova e Bologna conclusasi al quarto overtime per 126-123.

MALKIC

Stefan Malkic, ala/centro classe 2000 di cittadinanza italo-bosniaca, andrà a rinforzare il reparto lunghi a disposizione di coach Bartocci. Proveniente dalla LTC Sangiorgese, dove lo scorso anno ha realizzato 5.3 punti e quasi 2 rimbalzi a partita con il 55% da due ed il 41% da tre punti prima dell’infortunio che a gennaio gli ha praticamente fatto chiudere la stagione con sei mesi d’anticipo, muove i suoi primi passi in Serie C Silver con le maglie di Feletto e Pescara. Nel 2018-19 firma a Catanzaro dove esordisce in Serie B e ci rimane per due stagioni (nell’ultima stagione in C Gold 8.6 punti e 3.5 rimbalzi in 16? di media) prima di approdare a Porto San Giorgio.

ZUCCA

Dario Zucca, ala/centro di 203 cm per 100 kg, lo scorso anno era alla Giorgio Tesi Group Pistoia in Serie A2. Nato a Cagliari il 17 febbraio 1996, Zucca è un lungo versatile cresciuto nel vivaio della Reyer Venezia. Esperienza (oltre 200 gare in Serie A2), esplosività, fisicità, talento e voglia di affermarsi. Cresciuto nell’Esperia Cagliari e prodotto del settore giovanile della Reyer Venezia, è stato stabilmente nel giro delle Italbasket Under. Il suo debutto in Serie A arriva a soli 18 anni con la maglia oro-granata in un Venezia-Cremona del marzo 2013. Nel 2014-15 realizza anche i primi due punti della carriera da professionista nel match contro Trento, poi costruisce la sua carriera da senior in Serie A2, aumentando progressivamente il proprio impatto in termini di minutaggio e rendimento. Comincia la sua vera e propria carriera da senior con la maglia di Valsesia, in Serie B, realizzando 8.6 punti in regular season e scollinando oltre i 10 nei playoff. La positiva annata d’esordio tra i grandi gli vale la chiamata di Chieti al piano di sopra. Dopo Chieti veste le maglie di Montegranaro, Bergamo nel 2018-19 (dove raggiunge la semifinale playoff, persa con l’Orlandina, con 5.2 punti e 2.4 rimbalzi in 13’ di media), l’avventura interrotta con Rieti, con la squadra che occupava il quarto posto del Girone Ovest, e lo scorso anno in Toscana con Pistoia.

ZANETTI

Matteo Zanetti, ala, classe 2001, proviene dall’Andrea Costa Imola. Nato a Bologna il 22 agosto 2001, 193 centimetri per 90 kg, è cresciuto nel vivaio della Fortitudo Bologna e con i biancoblu ha giocato i campionati Under 16 e Under 18 Eccellenza, oltre ad aver fatto parte dell’Italbasket Under 16. Le sue doti vengono notate nel 2019 dall’OraSì Ravenna e, dopo aver calcato il palcoscenico nazionale, la scorsa stagione approda ad Imola dove gioca con discreta continuità mettendo a referto un “high” stagionale di 10 punti contro la Fulgor Omegna a gennaio scorso. Figlio, ma anche fratello d’arte (la sorella Sara, classe 2004, è ala della BSL San Lazzaro di Savena in B femminile), per Zanetti il basket è sempre stata una “questione di famiglia”: a spingerlo verso la palla a spicchi, infatti è stata la passione del padre Enrico, cestista bolognese con una lunga carriera nelle serie minori dopo le giovanili in Fortitudo Bologna.

NUHANOVIC

Alen Nuhanovic, centro, classe 2003 di formazione italiana in corso. Alto 206 centimetri per 101 kg, Nuhanovic nasce a Trbovlje, in Slovenia, e si trasferisce poi con la sua famiglia a Lubiana. A 11 anni inizia a giocare a pallacanestro, con il KD Solvan ed a seguire si trasferisce presso il KD Ilirija, dove rimane fino al 2018. Nella stagione 2018-19 si trasferisce a Torino dove debutta con l’Under 16 della Campus Piemonte. Nel 2019-20 approda alla Next Step International Academy Rapallo, una “scuola di basket” destinata agli “Studenti-Atleti” per il loro sviluppo accademico e atletico.

Sono stati confermati Sebastiano Perin, Luca Bolletta e Vincenzo Saccone.

Giuseppe Lazzaro

Edited by, venerdì 27 agosto 2021, ore 9,34. 

(Visited 161 times, 1 visits today)