Basket: Serie A2 (8a g.). Orlandina, primo brindisi casalingo con Orzinuovi

Con un grandissimo ultimo quarto (parziale 27-14) l’Orlandina ritrova la vittoria (la prima casalinga e seconda in stagione) battendo, dopo Biella, anche Orzinuovi, entrambe ancora a zero punti. Tanto equilibrio e strappi prima, appunto, dell’apoteosi negli ultimi 10’ dove tutti sono stati determinanti con in testa LAGANA’, MACK e KING (abulico prima, foto in alto con il punteggio finale). Vittoria fondamentale prima di uno stop forzato: la Infodrive tornerà in campo fra due settimane. Tabellino e statistiche, servizio, pagelle, i risultati dell’8a giornata del Girone Verde del campionato di Serie A2 e la nuova classifica…

ORLANDINA-ORZINUOVI-73-62

Infodrive Capo d’Orlando: Mack 20 (8/12, 1/7), King 16 (3/9, 2/4), Laganà 11 (1/1, 3/8), Ellis 8 (1/1, 2/3), Vecerina 7 (2/6, 1/1), Reggiani 5 (1/4 da tre), Poser 2 (1/3), Diouf 2 (1/1), Bartoli 2 (1/1, 0/1). N.e.:  Pizzurro, Telesca, Gori. Allenatore: Cardani.

Agribertocchi Orzinuovi: Corbett 16 (5/10, 2/9), Epps 12 (1/4, 3/4), Renzi 11 (4/9, 0/7), Spanghero 11 (1/3, 3/4), Sandri 4 (2/4), Giordano 4 (2/5), Fokou 2 (1/1), Rupil 2 (1/2, 0/1), Janelidze (0/1, 0/3). N.e.: Martini.

Arbitri: Maschio, Bartolomeo, Nuara.

Parziali: 16-17; 35-32; 46-48.

Tiri da due punti: Capo 18/34, Orzi 17/39; tiri da tre punti: Capo 10/28, Orzi 8/28; tiri liberi: Capo 7/10, Orzi 4/10; rimbalzi: Capo 42 (Mack 8), Orzi 39 (Epps 13); assist: Capo 19 (King 6), Orzi 10 (Corbett 4); valutazione: Capo 93 (King 21), Orzi 57 (Epps 20).

GIUSEPPE LAZZARO, da Gazzetta del Sud

Quinn Ellis in lunetta

L’Orlandina non fallisce la gara della vita, per questa prima parte di stagione, ottenendo la seconda vittoria nello scontro salvezza con Orzinuovi (score di 0-8) e rompendo l’incantesimo con il primo successo al “Pala Fantozzi” potendo rifiatare serenamente (domenica prossima rinvio del match di Pistoia al 22 dicembre, i paladini torneranno in campo il 5 dicembre ancora in casa con la Bakery Piacenza). Non è mancata la sofferenza perché Orzinuovi ha un organico competitivo e allenato da Massimo Bulleri, medaglia d’argento alle Olimpiadi di Atene 1994 con la nazionale e determinante è stato l’ultimo quarto (27-14 il parziale). Dopo 2’14” il play ospite Spanghero esce per due falli, intanto avvio al fulmicotone di Ellis che piazza due triple (8-4), replicata da Mack (11-6 a 6’40”) ma la Infodrive abusa da oltre l’arco e, dopo tre triple sbagliate, i lombardi rientrano subito (11-10 a 4’28”) con le penetrazioni al ferro, sorpassando con Giordano dopo una palla persa di King. Orzinuovi chiude l’area e riparte in velocità, piazza un parziale di 0-11 per l’11-17 a 2’50” e Cardani è obbligato a chiamare minuto. E’ Vecerina a sbloccare l’attacco biancazzurro: “bomba”, stoppata su Giordano e coast to coast per 5 punti filati: 16-17 a 2’09”, che segna anche il punteggio alla fine del primo quarto dopo due liberi sbagliati da King e una tentata tripla sconclusionata di Reggiani, che poi sigla i due liberi del sorpasso in avvio di secondo periodo. Ma a Orzinuovi basta poco per accelerare di nuovo: break di 6-0 per il 18-24, replica paladina con le granate di Reggiani e Laganà (24 pari a 7’). Due belle giocate di forza di Mack riportano su Capo d’Orlando (30-27 a 6’), e si guadagna il terzo fallo di Spanghero. Ultimo possesso Orlandina, sprecato da Mack: 35-32 all’intervallo lungo e con King clamorosamente a zero punti.

Tevin Mack a canestro

Si riparte e Orzinuovi ribalta con un immediato 0-5, difficoltà in attacco per la Infodrive (2 punti in 3’) e sotto le plance impossibile il confronto per Poser davanti all’esperto Renzi. La tripla di Corbett porta i lombardi sul 37-42 a 5’31” e Cardani chiama time out. Il primo canestro della serata di King è pesante (tripla del -2), che poi impatta dalla lunetta (44-44 a 3’11”), prima del controsorpasso di Mack. Alla penultima sirena si va con tanti errori da ambo le parti, un parziale di 11-16 e Orzinuovi avanti (46-48). Ultimo quarto dove entra in scena il capitano Laganà: 8 punti in fila con due triple che riportano avanti l’Orlandina (56-54 a 7’26”). E’ il momento migliore e decisivo dei biancazzurri: King e un reverse di Poser per l’allungo: 62-56 a 5’16” e +8 ancora con King a 4’ che, on fire, piazza il +10 poco dopo. Negli ultimi 5’ l’Orlandina non frana e tiene lo scarto (69-61 a 1’ dalla sirena) centrando la sospirata vittoria.

Il capitano Matteo Laganà guida la fila per il saluto finale ai tifosi

LE PAGELLE

Laganà: 7. Ultimo quarto devastante dopo tre frazioni anonime. Il capitano lancia la rimonta con 8 punti in fila.

Ellis: 7. In attacco il ragazzo è il più lucido, nel secondo difende persino sul lungagnone Renzi. Una promessa da quasi realtà.

Mack: 7. Alla prova del fuoco tira fuori gli artigli e, seppur con il 47% dal campo, è quello che tiene in piedi i biancazzurri prima del risveglio di King.

King: 7. Fa tutto nell’ultimo quarto dopo tre periodi evanescenti. Tira fuori la stoffa del campione e segna i canestri decisivi per l’allungo, sia da fuori che in avvicinamento.

Poser: 5,5. Soprastato da Renzi, si rifà nell’ultima frazione con un reverse decisivo per l’allungo.

Reggiani: 5. Poco costrutto nei 5’ e mezzo di utilizzo.

Vecerina: 6,5. E’ quello che parte meglio dalla panchina e fa cose di qualità in poco meno di 20’.

Bartoli: 6. Tagliafuori ineccepibili e attenzione difensiva con grandi leve.

Diouf: 6,5. Meglio di Poser e chiude l’area nel momento-clou con 7 rimbalzi scesi.

Cardani (all.) 6,5. Azzecca il piano partita e paga dazio sempre con una rotazione in meno dopo la sospensione di Gay(g.l.).

Il preparatore atletico Antonio Fazio guida il selfie dell’esultanza nello spogliatoio

SERIE A2 GIRONE VERDE. Risultati 8a giornata di andata

Trapani-Casale Monferrato-67-84

Biella-Pistoia-69-82

UCC Assigeco Piacenza-Cantù-84-71

Treviglio-Bakery Piacenza-95-71

Orlandina-Orzinuovi-73-62

Lunedì 22 novembre/ Urania Milano-Mantova-104-73

Rinviata: Udine-Torino per caso di Covid nel gruppo di Udine

CLASSIFICA

Acqua San Bernardo/Cinelandia Park Cantù 14 punti;

Apu Old Wild West Udine, Reale Mutua Torino, Giorgio Tesi Group Pistoia, Gruppo Mascio Treviglio 12;

Novipiù JB Casale Monferrato 10;

Staff Mantova, Ucc Assigeco Piacenza, Urania Milano 8;

2B Control Trapani 6;

Bakery Piacenza, Infodrive Capo d’Orlando 4;

Agribertocchi Orzinuovi, Edilnol Biella 0 punti.

Una partita in meno: Udine e Torino.

Edited by, lunedì 22 novembre 2021, ore 7,53. 

(Visited 163 times, 1 visits today)