Brolo: Presentato il progetto per il nuovo Istituto Alberghiero

Stamane, nei saloni dell’Istituto Alberghiero di Brolo, è avvenuta la presentazione del progetto del nuovo istituto scolastico. Foto in alto tengono un maxi-assegno simbolico in mano, da sx: il sindaco IRENE RICCIARDELLO, l’assessore MARISA BONINA, la dirigente scolastica BIANCA FACHILE, il deputato nazionale NINO GERMANA’. Le foto sono del collega Max Scaffidi…

Stamane, nei saloni dell’Istituto Alberghiero di Brolo, è avvenuta la presentazione del progetto del nuovo istituto scolastico. Sono intervenuti Bianca Fachile, dirigente dell’Istituto di Istruzione Superiore “Francesco Paolo Merendino” di Capo d’Orlando al quale è associato l’Alberghiero, il deputato nazionale locale Nino Germanà, il sindaco di Brolo Irene Ricciardello, l’assessore comunale Marisa Bonina e l’ingegnere Basilio Ridolfo, capo dell’Ufficio Tecnico del comune mentre, l’assessore regionale alle Autonomie Locali Bernardette Grasso, impossibilitata a partecipare, ha fatto giungere i suoi saluti e la sua vicinanza tramite un messaggio inviato allo stesso on. Germanà.

Foto in alto, al tavolo, da sx: l’ingegnere Basilio Ridolfo, l’assessore Bonina, il sindaco Ricciardello, la dirigente Fachile, l’on. Germanà

Tutti concordi sul valore del finanziamento e dell’Alberghiero non solo per Brolo ma per l’intero comprensorio. La scuola del futuro è stata definita, quasi in maniera corale nei vari interventi. L’assessore Bonina ha evidenziato, ancora una volta, l’importanza strategica, in tema di progettazione, svolta dall’Ufficio Tecnico comunale diretto dall’ingegnere Basilio Ridolfo. Il sindaco Irene Ricciardello ha, ancora una volta, ringraziando i presenti, detto che “sarà un’opera realizzata totalmente a carico del Ministero. Un finanziamento ottenuto dall’amministrazione che guido con il quale finalmente si completerà il secondo e il terzo piano dell’Istituto Alberghiero. Ci saranno spazi anche per creare nuovi indirizzi scolastici, e su questo stiamo già parlando con la dirigente del “Merendino” che gestisce la struttura scolastica. Penso ai nuovi indirizzi legati alla nautica, con il porto vicino a Capo d’Orlando e che si sviluppano sulle professionalità legate anche alla ristorazione a bordo ma – conclude il primo cittadino – è importante evidenziare che neanche 1 euro di mutuo graverà sulle tasche dei cittadini di Brolo”.

Gli alunni in sala

Per la cronaca il progetto finanziato rientra tra i nove inseriti nel comprensorio tirrenico-nebroideo che riguardano, oltre quello di Brolo, anche altri istituti come quelli di Gioiosa Marea, Capo d’Orlando, Caprileone, Montagnareale, Ucria e San Marco d’Alunzio. Ed è proprio quello di Brolo che 7 milioni di euro di stanziamenti complessivi si è accaparrato la fetta più consistente con un finanziamento di quasi 2 milioni che serviranno per i lavori di ristrutturazione, implementazione delle aule, adeguamento degli impianti, abbattimento delle barriere architettoniche e interventi nel campo del risparmio energetico. Durante la manifestazione ricordati anche i momenti di tensione che si erano determinati, nel non dialogo tra le varie istituzioni, negli anni passati quando si temette anche per uno spostamento della scuola di Brolo e questo determinò un ampio movimento di protesta e di sensibilizzazione nel centro del Castello.

            G.L.

Edited by, venerdì 22 marzo 2019, ore 16,15.

 

(Visited 309 times, 1 visits today)