Brolo: Sentenza ribaltata in appello, condannato ex presidente dell’Acib

La Corte d’Appello di Messina ha ribaltato la sentenza emessa dal Gup del tribunale di Patti ANDREA LA SPADA nel marzo 2018 condannando l’imprenditore CALOGERO SCAFFIDI CHIARELLO (foto in alto a dx), ex presidente dell’Acib di Brolo, a 4 mesi di reclusione più svariate migliaia di euro di risarcimento e spese legali. Parte civile costituita l’allora vice sindaco e oggi consigliere comunale GAETANO SCAFFIDI LALLARO (foto in alto a sx)…

La Corte d’Appello di Messina ha ribaltato la sentenza emessa dal Gup del tribunale di Patti Andrea La Spada nel marzo 2018 condannando l’imprenditore Calogero Scaffidi Chiarello, ex presidente dell’Acib di Brolo, difeso dall’avvocato Carmelo Occhiuto, a 4 mesi di reclusione più svariate migliaia di euro di risarcimento e spese legali. Oltre alla condanna al risarcimento del danno in favore della parte civile costituita da liquidarsi in separata sede solo quando la sentenza, se di condanna, sarà definitiva. Il procedimento nacque a seguito della pubblicazione, da parte dell’imputato, di decine di post diffamatori su Facebook nei confronti dell’allora vice sindaco del Comune di Brolo Gaetano Scaffidi Lallaro, oggi consigliere di minoranza indipendente. “Ringrazio di cuore il mio avvocato Massimiliano Fabio – commenta Scaffidi Lallaro – per il consueto egregio lavoro svolto a tutela della mia persona. La giustizia è lenta ma arriva”. In basso la sentenza d’appello.

             Giuseppe Lazzaro

Edited by, martedì 25 giugno 2019, ore 16,35.

           

 

(Visited 1.544 times, 1 visits today)