Calcio: Eccellenza (17a g.). Città di S.Agata, un poker per restare in scia. Nel Girone B messinesi tutte ko

Nel servizio risultati e nuove classifiche dei Gironi A e B del campionato di Eccellenza che, domenica, hanno giocato la 17a giornata. Tabellino e servizio di Città di S.Agata-Partinicaudace-4-1 (foto in alto Giorgio Cicirello, autore di una doppietta) che lascia al terzo posto e in scia l’imbattuta compagine allenata da Antonio Venuto, nel Girone B tutte sconfitte Camaro, Ssd Milazzo e Terme Vigliatore…

ECCELLENZA SICILIANA, risultati 17a giornata (2a di ritorno)

GIRONE A

Castellammare-Pro Favara-2-2

(a Gliaca di Piraino c.n.) Città di S.Agata-Partinicaudace-4-1

Dattilo-Nuova Città di Caccamo-1-0

(a Castellana Sicula c.n.) Geraci-Sport Club Marsala-2-0

Licata-Castelbuono-8-0

Mazara-Alcamo-2-2

Mussomeli-Cus Palermo-2-1

Parmonval-Canicattì-0-1

CLASSIFICA

Licata 43 punti;

Canicattì 42;

Città di S.Agata 37;

Dattilo Paceco 32;

Parmonval, Mazara, Geraci 27;

Castellammare 23;

Alcamo 22;

Mussomeli 21;

Pro Favara 19;

Marsala 17;

Cus Palermo 15;

Partinicaudace 10;

Nuova Città di Caccamo 9;

Castelbuono 2 punti.

Una partita in meno: Parmonval e Partinicaudace.

GIRONE B

Atletico Catania-Ssd Milazzo-2-1

Biancavilla-Giarre-0-0

Jonica-S.Croce Camerina-0-3

Marina di Ragusa-San Pio X Catania-3-1

Palazzolo-Terme Vigliatore-3-0

Real Aci-Paternò-1-1

Rosolini-Camaro-2-1

Ha riposato: Città di Scordia (si riposa per il ritiro della Real Tirrenia Giammoro. Nel girone di ritorno ha osservato il turno di riposo anche il Paternò).

CLASSIFICA

Biancavilla, Palazzolo, Marina di Ragusa 32 punti;

Camaro 28;

Ssd Milazzo 27;

Terme Vigliatore, Paternò 25;

Santa Croce Camerina 24;

Giarre 21;

Città di Scordia 19;

San Pio X Catania, Atletico Catania 16;

Jonica S.Teresa di Riva 12;

Rosolini 11;

Real Aci 5 punti.

CITTA’ DI S.AGATA-PARTINICAUDACE-4-1

Marcatori: 45’, 56’ Cicirello, 46’ Rinaudo (aut.), 62’ Tricamo (aut.), 75’ Saverino.

Città di S.Agata: Ingrassia, Scaffidi, Zingales, Saverino (84’ Conti), Bontempo, Tricamo, Lo Giudice (65’ Gatto), Piyuka, Carioto (78’ Scolaro), Cicirello (85’ Drago), Biondo. All.: Venuto.

Partinicaudace: Pullara, Campione, Pirreca (88’ Vitrano), Battiniello, Di DIscordia (81’ Spicuzza), Conteh, Bosco, Di Vincenzo (62’ Randazzo), Guaiana, Lunetto, Rinaudo. All.: Formisano.

Arbitro: Santarossa di Pordenone.

Di ANGELO GIALLOMBARDO

I giocatori del Città di S.Agata salutano i tifosi al termine

Importante vittoria del Città di S.Agata che supera 4-1 il Partinicaudace e mantiene invariato il distacco da Licata e Canicattì. Il pronostico della vigilia in questo caso è stato rispettato, fermo restando che i biancoazzurri, per sbloccare la contesa, hanno dovuto attendere la fine della prima frazione, tutto più facile invece nella ripresa. Soprattutto nei primi 45’ il Partinicaudace di mister Formisano ha difeso bene, rischiando soltanto in qualche circostanza. Mister Venuto propone il 4-3-3 con Biondo, Carioto e Lo Giudice a comporre il tridente offensivo mentre Cicirello agisce da mezz’ala. Dopo la classica fase di studio, all’8’ ci prova Lo Giudice con un tiro cross velenoso che finisce fuori di poco. Al 18’ Conteh, ottima la partita del giovane ospite, sbaglia il rinvio, il pallone perviene a Carioto che ci prova di prima intenzione ma anche in questa circostanza il cuoio finisce a lato. Tre minuti più tardi l’argentino Piyuka cerca il jolly su punizione ma la mira risulta leggermente imprecisa. Molto più insidioso invece l’undici di Venuto al 25’ quando, su cross di Zingales, Cicirello vola altissimo e di testa colpisce la traversa. Il giocatore si rifà poco prima del riposo, quando arpiona col sinistro l’ennesimo pallone messo in area da Zingales e col destro lascia partire un forte tiro che si insacca sotto la traversa. Ad inizio ripresa il S.Agata ipoteca il match. Lo Giudice dal fondo crossa nell’area piccola, Rinaudo nel tentativo di liberare spedisce il pallone alle spalle del proprio portiere. A questo punto i biancoazzurri sono assoluti padroni del campo, gestiscono bene la partita e al 56’ fanno tris ancora grazie alla premiata ditta Zingales–Cicirello, con quest’ultimo che di testa tocca il pallone di quel tanto che basta per mandarlo ad insaccarsi nell’angolo più lontano. Al 62’ il Partinicaudace prova a riaprire la partita: il tiro di Guaiana viene deviato da Tricamo e assume una traiettoria beffarda che non lascia scampo ad Ingrassia. A ristabilire le dovute proporzioni ci pensa però il giovane Saverino, altra bella partita la sua, al 75’ quando arresta con il petto un pallone servitogli da Zingales e insacca nell’angolo basso per il definitivo 4-1. Nel post gara soddisfatto il tecnico Venuto, che dai suoi sta avendo le risposte che si aspettava e adesso può preparare con grande serenità il match di domenica prossima, che vedrà il Sant’Agata di scena in trasferta contro il temibile Canicattì.

Nel Girone B domenica nera per le tre messinesi tutte sconfitte. Secondo ko di fila per il Camaro che soccombe a Rosolini: malgrado il vantaggio di Paludetti, i gialloblu subiscono la rimonta a firma di Urquiza e dell’implacabile Implatini dopo l’espulsione di Campo che ha lasciato il Camaro in dieci. Altra rimonta subita dall’Ssd Milazzo a Catania contro l’Atletico: vantaggio rossoblu di Presti, rimonta a firma della doppietta di Randis. Sul terreno di gioco del forte Palazzolo soccombe il Terme Vigliatore senza scampo: a segno Sciacca su rigore, Cortese e Diallo a inizio ripresa(g.l.).

Edited by, lunedì 14 gennaio 2019, ore 10,47.

 

 

(Visited 184 times, 1 visits today)