Capo d’Orlando: Carabinieri, il comandante Guarino promosso luogotenente

Il comandante della Stazione dei carabinieri di Capo d’Orlando INNOCENZO GUARINO, con 35 anni di carriera nell’Arma, ha ottenuto la promozione a luogotenente, il massimo grado per un sottufficiale dopo la riforma. Una prestigiosa carriera. Foto in alto (di NATALE ARASI): il comandante Guarino con i nuovi gradi alla recente festa patronale…

Di G.L., da Gazzetta del Sud

Il comandante della Stazione dei carabinieri di Capo d’Orlando Innocenzo Guarino, con 35 anni di carriera nell’Arma, ha ottenuto la promozione a luogotenente, il massimo grado per un sottufficiale dopo la riforma dei gradi. Originario di Castelvetrano, padre di due figlie, Guarino ha alle spalle una carriera lungimirante e ricca di infiniti successi nell’ambito della lotta alla criminalità organizzata, dello spaccio di droga, estorsioni ma anche nel controllo della microcriminalità e del mantenimento dell’ordine pubblico. Tra i prestigiosi incarichi ricoperti Nucleo Operativo e Radiomobile in Puglia, componente dei “Cacciatori di Calabria”, lo speciale Squadrone eliportato di stanza a Vibo Valentia, quindi in Sicilia è stato al Nucleo Operativo della Compagnia di Sant’Agata Militello indagando su tutti i fatti delittuosi avvenuti ai primi anni ’90 e al tempo della faida mafiosa tra le cosche di Tortorici dei Bontempo Scavo e dei Galati Giordano che, in un anno e mezzo, tra Tortorici, Rocca di Caprileone e Capo d’Orlando, causarono sedici morti e sette casi di lupara bianca. Per diversi anni Guarino ha poi comandato la Stazione dei carabinieri di Castell’Umberto dove si è segnalato, in particolare, per una operazione antiestorsione ed assicurando alla giustizia due persone che avevano chiesto il “pizzo” e minacciato il titolare di una impresa del luogo. Da cinque anni è al comando della Stazione di Capo d’Orlando dove era arrivato con il grado di maresciallo maggiore aiutante prima di ottenere, adesso, la stella da luogotenente. I nuovi gradi il comandante Guarino li ha potuti sforgiare domenica scorsa in occasione della festa patronale di Maria Santissima durante la processione di mezzogiorno.

Edited by, sabato 28 ottobre 2017, ore 9,09.

(Visited 5.872 times, 1 visits today)