Capo d’Orlando: Consiglio, l’indipendenza di Liotta e Scafidi non cambia nulla

Nessuna scossa di terremoto al consiglio comunale di Capo d’Orlando che, su convocazione del presidente CARMELO GALIPO’, venerdì sera è tornato a riunirsi in prosecuzione. Approvati tre regolamenti (uno per merito dell’ex assessore SARA LA ROSA) e si sono proclamati indipendenti i consiglieri FELICE SCAFIDI (foto in basso) e LINDA LIOTTA (foto in alto) la quale ultima ha costituito il gruppo di Fratelli d’Italia. A pochi mesi dalla fine della legislatura non cambia nulla…

Il consiglio comunale di Capo d’Orlando, riunito in seduta di aggiornamento venerdì sera su convocazione del presidente Carmelo Galipò, ha approvato i tre regolamenti inseriti all’ordine del giorno: si tratta del regolamento per la costituzione di un “Osservatorio permanente per il turismo” e di quelli legati all’istituzione del servizio di volontariato denominato “Nonno Vigile” e dell’ispettore comunale volontario. Il sindaco Franco Ingrillì ha sottolineato che “nonostante sia mancato il passaggio in giunta, i regolamenti approvati sono frutto di una proficua sinergia tra Amministrazione e consiglieri comunali. In particolare, vorrei ringraziale l’ex assessore Sara La Rosa che ha avviato la redazione della prima bozza di regolamento per l’Osservatorio permanente per il turismo. Il lavoro di venerdì sera conferma ancora una volta l’unità di intenti che guida il consiglio comunale nell’elaborazione di provvedimenti che vanno della direzione della valorizzazione e della promozione del territorio, a beneficio dell’intera economia”.

Nel corso della seduta i consiglieri Linda Liotta e Felice Scafidi hanno dichiarato la propria indipendenza, con la Liotta che ha costituito il gruppo consiliare di Fratelli d’Italia. Il regolamento consiliare, infatti, consente la costituzione di un gruppo composto anche da un solo consigliere se è riferimento di un partito presente in Parlamento. Il sindaco Ingrillì ha ringraziato i consiglieri Liotta e Scafidi “per il lavoro serio e produttivo svolto finora all’interno della maggioranza. Sono certo che il loro apporto propositivo non mancherà nel prossimo futuro”. Tanto non cambia nulla: siamo quasi alla fine della legislatura e l’indipendenza dei due consiglieri non muta alcun scenario. Nella primavera 2021 Capo d’Orlando tornerà alle urne.

Giuseppe Lazzaro

Edited by, domenica 28 giugno 2020, ore 10,16. 

 

 

(Visited 492 times, 6 visits today)