Capo d’Orlando: Il “Premio Ennio Morricone” assegnato al giovane pianista Gabriele Lucibello

E’ stato assegnato al giovane pianista GABRIELE LUCIBELLO (foto in alto) il “Premio Ennio Morricone” nell’ambito di una gara di scacchi, di livello nazionale, svoltasi domenica 26 al Circolo “Aurora” a Capo d’Orlando…

Gabriele Lucibello durante l’esecuzione di “Buongiorno principessa”

Nell’ambito degli appuntamenti estivi di Capo d’Orlando, almeno per il momento privati in attesa di eventuali novità dovute all’emergenza sanitaria in corso in tutta Italia, si è svolto domenica 26 luglio, presso il Circolo “Aurora” in via Alessandro Volta, un torneo di scacchi di ambito e carattere nazionale. Gli scacchi, insieme alla Roma calcio, erano la passione del grande compositore e direttore d’orchestra Ennio Morricone, scomparso qualche settimana addietro alle soglie dei 91 anni.

Davanti al capo dell’organizzazione Gabriele riceve il premio da Anita Paparone, moglie del sindaco Ingrillì

E proprio per questo è stato assegnato il “Premio Ennio Morricone” ad un giovane talento di Capo d’Orlando. Si tratta di Gabriele Lucibello, 17 anni, che ha iniziato lo studio del pianoforte con il prof. Paolo Stervaggi presso l’Accademia della Musica e che oggi studia al Conservatorio “Arcangelo Corelli” di Messina dove, giunto al quarto anno, è stato ammesso con il massimo dei voti. La numerosa platea è rimasta incantata dall’esibizione di Gabriele Lucibello che ha interpretato alla perfezione “Buongiorno principessa”, uno dei grandi successi di Morricone.

Gabriele con il padre Luca e la madre Antonella Modica

Gabriele, figlio dell’agente di polizia Luca Lucibello e Antonella Modica, seppur giovanissimo, non è certamente alle prime uscite davanti al pubblico e uno dei suoi cavalli di battaglia sono state le interpretazioni al pianoforte dei grandi successi dei Queen, il gruppo inglese dove il leader è stato il leggendario Freddie Mercury. Il premio è stato consegnato dall’insegnante Anita Paparone, moglie del sindaco Franco Ingrillì.

          Giuseppe Lazzaro

Edited by, lunedì 27 luglio 2020, ore 20,01. 

(Visited 359 times, 1 visits today)