Capo d’Orlando: Iniziato processo per detenzione e spaccio di droga con due imputate. Un patteggiamento a 3 anni

E’ iniziato pochi giorni fa, al tribunale di Patti (foto in alto), il processo a carico di due ragazze, una di 27 e l’altra di 25 anni, entrambe di Capo d’Orlando, arrestate la sera del 23 marzo scorso a Ponte Naso dai carabinieri con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Aveva già patteggiato a 3 anni, uscendo dal procedimento, un ventottenne, assistito dall’avvocato UGO COLONNA. Le due imputate, difese dagli avvocati MARCO FRANCO e ALESSANDRO NESPOLA, hanno sempre respinto le accuse. Si riprende il 27 novembre per sentire i testi del PM…

Di Giuseppe Lazzaro, da Gazzetta del Sud (edizione di lunedì 3 novembre 2019)

E’ iniziato al tribunale di Patti, davanti al giudice Maria Luisa Gullino, il processo a due ragazze, una di 27 e l’altra di 25 anni, entrambe di Capo d’Orlando, arrestate la sera del 23 marzo scorso dai carabinieri della Stazione paladina con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I militari dell’Arma, durante un servizio straordinario di controllo del territorio volto alla prevenzione dei reati di detenzione e spaccio di stupefacenti, quella sera di sette mesi fa controllavano un furgone adibito a trasporto passeggeri, noleggiato con conducente da una società del luogo su cui, insieme ad un’altra decina di persone, viaggiavano le due donne. La comitiva era diretta ad una festa privata a Catania ma il viaggio venne interrotto a Ponte Naso dove veniva fermato il mezzo lungo la Strada Statale 113. I carabinieri decidevano di effettuare una perquisizione personale e veicolare rinvenendo indosso ad una delle due ragazze due dosi di cocaina e altrettante di mdma ed ecstasi, custodite nel reggiseno; inoltre i militari recuperavano, nascosto sotto il sedile occupato dall’altra ragazza, un contenitore a forma di batteria elettrica, al cui interno era stato creato un vano in cui erano contenute sette dosi di cocaina. Le due ragazze venivano, così, arrestate insieme ad un giovane di 28 anni, anch’egli di Capo d’Orlando, che risultava in possesso di ulteriori 15 dosi di cocaina.  I tre giovani, pertanto, erano tratti in arresto. L’uomo, difeso dall’avvocato Ugo Colonna, ha già patteggiato in fase di indagini una pena a 3 anni di reclusione e 12.000 euro di multa uscendo dal procedimento mentre le due ragazze, difese dagli avvocati Marco Franco (del foro di Roma) e Alessandro Nespola (del foro di Patti), respingevano ogni accusa e così nei loro confronti sarà celebrato un processo ordinario. Alla prima udienza avrebbero dovuto essere sentiti i testi del Pm che però erano assenti e il dibattimento è stato così rinviato al prossimo 27 novembre.

Edited by, lunedì 3 novembre 2019, ore 10,08.  

(Visited 1.544 times, 1 visits today)