Capo d’Orlando: Irritec tra le 300 aziende “Top Job” in Italia

Altro riconoscimento, l’ennesimo di una lunga lista, per la Irritec, classificata fra le 300 aziende “Top Job” in Italia. Il tutto attraverso uno studio pubblicato su Affari&Finanza” su La Repubblica…

Irritec, tra i gruppi più noti a livello mondiale nella “smart irrigation”, è classificata tra le 300 migliori aziende in cui lavorare in Italia, secondo lo studio indipendente realizzato dall’Istituto Tedesco di Qualità e Finanza, pubblicato su La Repubblica Affari&Finanza di lunedì 2 dicembre. In particolare, Irritec rientra tra le 19 aziende nazionali classificate nel settore dell’industria meccanica. La ricerca ha preso in esame 2.000 aziende con il maggior numero di dipendenti in Italia, assegnando a 300 di loro il titolo “Top Job” attraverso un’analisi sull’elaborazione dei dati raccolti attraverso il social listening in internet.

“Ricevere questo riconoscimento – dichiara Giulia Giuffre, azionista e direttore marketing Irritec – è per noi uno stimolo per continuare a crescere. La nostra azienda, fondata a Capo d’Orlando nel 1974, da sempre considera le persone e il territorio come i valori più preziosi, contribuendo a sostenere i livelli occupazionali della regione e sviluppando le professionalità in ambito industriale manufatturiero. Siamo partiti dalla Sicilia ed oggi il nostro gruppo conta oltre 700 dipendenti in 14 sedi produttive e commerciali nel mondo ed una presenza in più di 120 Paesi”. Risultati che confermano l’impegno del Gruppo ad adottare politiche di welfare per i propri dipendenti e ad investire nella formazione continua delle persone, anche all’esterno attraverso un team di professionisti attivi in convegni presso enti, istituzioni, università e centri di ricerca per diffondere la tecnologia dell’irrigazione a goccia. Un impegno al servizio dell’agricoltura sostenibile che nel 2015 ha dato vita a Green Fields, progetto Irritec volto ad incentivare il corretto smaltimento dei prodotti in plastica utilizzati per irrigare le colture, in un’ottica di economia circolare.

Comunicato stampa

Edited by, martedì 3 dicembre 2019, ore 14,02. 

 

 

(Visited 388 times, 2 visits today)