Capo d’Orlando: Minacce di morte alla ex moglie, allontanato da casa un 56enne

Un uomo di 56 anni di Capo d’Orlando è stato allontanato dalla casa coniugale a seguito dell’ennesima lite e delle minacce che aveva rivolto nei confronti dell’ex moglie. Il provvedimento è stato eseguito dalla polizia del locale Commissariato (foto in alto)…

Un uomo di 56 anni di Capo d’Orlando è stato allontanato dalla casa coniugale a seguito dell’ennesima lite e delle minacce che aveva rivolto nei confronti dell’ex moglie. La misura cautelare è stata richiesta dal sostituto procuratore di Patti Andrea Apollonio ed emessa dal Gip del tribunale di Patti Ugo Domenico Molina. Sono stati gli agenti del commissariato di Capo d’Orlando a dare esecuzione all’allontanamento dalla casa coniugale di un cinquantaseienne di Capo d’Orlando. I fatti sono collegati all’intervento effettuato dalla Polizia di Stato lo scorso 29 aprile presso l’abitazione dell’indagato, su richiesta della ex moglie a seguito dell’ennesima lite e delle minacce che l’uomo aveva effettuato nei confronti della donna. Minacce di morte che questa volta l’uomo aveva compiuto mostrando alla donna una pistola che i successivi accertamenti hanno dimostrato essere un’arma giocattolo in metallo priva di tappo rosso. L’intervento degli agenti, la successiva perquisizione domiciliare e gli atti compiuti a seguito della denuncia presentata dalla donna, hanno permesso di ricostruire angherie e vessazioni subite.

           Giuseppe Lazzaro

Edited by, venerdì 10 maggio 2019, ore 18,08. 

(Visited 967 times, 1 visits today)