Capo d’Orlando: “Officine Creative Digitali”, di Michele Spaticchia, incanta il ministro Poletti

Grande gratificazione per un giovane di Capo d’Orlando, MICHELE SPATICCHIA, la cui “Officine Creative Digitali” è stata scelta dall’Anpal fra le nuove start-up digitali in rappresentanza della Sicilia. Il lavoro di Spaticchia ha incantato il ministro GIULIANO POLETTI presente alla sede nazionale dell’Inail a Roma dove si è svolto l’incontro. Foto in alto Michele Spaticchia è il secondo da sx a fianco del ministro Poletti…

Si è svolto a Roma, presso la sede nazionale dell’Inail, alla presenza del ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali Giuliano Poletti, dei rappresentanti della stessa Inail, di Invitalia, Google ed Unioncamere, l’incontro sul tema del lavoro che cambia sotto la spinta della diffusione delle tecnologie digitali e dell’automazione, per poter affrontare al meglio la sfida dell’innovazione. Presente all’evento romano anche un giovane di Capo d’Orlando, Michele Spaticchia, 30 anni, figlio dell’architetto e nostro collega Franco che, scelto dall’Anpal, l’Agenzia Nazionale delle Politiche Attive del Lavoro, ha rappresentato la Sicilia fra le nuove start-up digitali. Nell’illustrare la sua azienda, “Officine Creative Digitali”, Michele Spaticchia ha riscosso un notevole successo come esempio di auto-imprenditorialità basata proprio sulle competenze digitali. Fra i servizi offerti agli Enti e ai privati vi è la geolocalizzazione attraverso gli strumenti di Google e le foto a 360° delle bellezze artistico-architettoniche e dei luoghi di interesse turistico-culturale e paesaggistico-ambientale e la loro implementazione in digitale, la diffusione, attraverso un portale web, di una rete per la fruizione turistica delle risorse e delle tipicità, e innovativi servizi di prototipazione aziendale, tecnico-professionale e la realizzazione di modelli e opere creative attraverso le innovative stampanti 3D.

Per il giovane Michele Spaticchia (FOTO SOPRA NEL SUO INTERVENTO A FIANCO DEL MINISTRO POLETTI): “Siamo stati scelti come esempio di successo della misura Selfiemplyment di Invitalia e così ho raccontato la mia storia imprenditoriale innovativa davanti al ministro. Una bellissima esperienza che mi gratifica e mi incoraggia e che spero possa servire d’esempio anche per tanti miei coetanei che vogliono tentare la via dell’autoimprenditorialità”.

             G.L.

Edited by, lunedì 5 marzo 2018, ore 11,37. 

 

 

(Visited 812 times, 1 visits today)