Capo d’Orlando: Sospensione dell’acqua ai morosi dell’anno 2017

In una conferenza stampa convocata stamane il sindaco di Capo d’Orlando FRANCO INGRILLI’ (foto al centro con a sx il vice sindaco CRISTIAN GIEROTTO e a dx l’assessore ALDO SERGIO LEGGIO) ha annunciato che – previo avviso per mettersi in regola – sarà sospesa l’erogazione idrica ai cittadini morosi che non hanno pagato la bolletta per l’anno 2017…

Il Comune di Capo d’Orlando avvierà nei prossimi giorni le procedure previste dall’art. 35 del regolamento sulla concessione dell’acqua potabile per gli utenti morosi, procedendo quindi alla sospensione dell’erogazione idrica per coloro che non hanno ancora pagato la bolletta relativa al consumo per l’anno 2017.

Durante la conferenza stampa appositamente convocata stamane, il sindaco Franco Ingrillì ha spiegato che “su 890.000 euro di bollettazione per l’anno 2017, sono stati incassati 546.000 euro e la tendenza è simile anche per l’anno 2018. Com’è noto, tra l’altro, a Capo d’Orlando non si paga il canone idrico ma la bolletta è riferita solo al consumo effettivo dell’acqua. Spiace ricorrere alla sospensione dell’erogazione idrica ma è un provvedimento necessario previsto dal regolamento e corretto nei confronti di coloro che pagano regolarmente. Purtroppo – ha proseguito il primo cittadino – non tutti sono consapevoli che le entrate principali per il nostro Comune, legati a Imu e acquedotto, sono vitali per assicurare i servizi essenziali a tutta la comunità”. Gli Uffici Comunali stanno avvisando gli utenti morosi, iniziando dalle attività commerciali e concedendo un termine per il pagamento del dovuto, altrimenti scatterà la sospensione dell’erogazione dell’acqua.  

            G.L.

Edited by, martedì 7 maggio 2019, ore 14,28. 

 

 

 

 

(Visited 598 times, 1 visits today)