Caronia: Armi e reati contro il patrimonio. Arrestato Miraglia Fagiano, deve scontare 5 anni

I carabinieri hanno arrestato a Caronia un pluripregiudicato del posto, ANTONINO MIRAGLIA FAGIANO (foto in alto), già gravato di precedenti per associazione mafiosa. L’uomo deve scontare 5 anni di reclusione per detenzione di armi e reati contro il patrimonio a seguito anche dell’arresto, avvenuto il 2 marzo scorso (foto in basso le armi rinvenute dai militari dell’Arma in quella occasione)…

A Caronia i carabinieri hanno tratto in arresto, in esecuzione di un ordine di carcerazione per pene concorrenti emesso dalla Procura delle Repubblica di Patti, un pluripregiudicato del posto, già agli arresti domiciliari, per tradurlo in carcere a Barcellona Pozzo di Gotto, dove dovrà scontare la pena della reclusione di 5 anni per vari reati contro il patrimonio ed in materia di armi. Si tratta del 57enne Antonino Miraglia Fagiano, con precedenti penali per associazione mafiosa, come detto in atto sottoposto ai domiciliari a seguito dell’arresto eseguito dagli stessi militari il 2 marzo scorso, in quanto, a seguito di perquisizione presso la sua abitazione, era stato trovato in possesso di quattro armi clandestine (un fucile a canne mozze, una doppietta, un fucile realizzato artigianalmente ed una baionetta, occultate all’interno di contenitori in plastica sotterrati nel suo podere) e all’interno di un pollaio 92 cartucce per fucile e 20 colpi per pistola, oltre a 82 grammi di marijuana suddivisa in dosi. L’arresto era scattato anche per il furto aggravato di energia elettrica dopo che, nel corso della stessa perquisizione, era stato scoperto un allaccio abusivo alla rete elettrica pubblica.

           Giuseppe Lazzaro

Edited by, martedì 18 settembre 2018, ore 9,27. 

 

(Visited 664 times, 1 visits today)