Caronia: La comunità in lacrime per l’incidente costato la vita a Mattia

Appena dieci giorni del nuovo anno e già si contano due giovani vittime della strada in provincia di Messina. Dopo il 18enne tunisino travolto da un’auto a Terme Vigliatore il 2 gennaio, ieri pomeriggio altro sinistro dove ha perso la vita a Caronia MATTIA CALCAVECCHIA, studente di appena 15 anni. Il giovane si trovava in sella al proprio scooter quando, scivolando, si è schiantato nella ringhiera della piazzetta Frugarello (foto in alto) decedendo sul colpo. Sul posto i carabinieri, comunità sgomenta, per i funerali sarà proclamato il lutto cittadino…

Caronia è in lutto per la tragedia avvenuta, in pieno centro, ieri pomeriggio dove, a causa di un incidente stradale autonomo, ha perso la vita uno studente di appena 15 anni, Mattia Calcavecchia. Il giovane, in sella al proprio scooter, un MBK Rooster, stava percorrendo una strada in discesa quando, forse per l’asfalto reso viscido dalla pioggia caduta durante la giornata, è scivolato andando a schiantarsi in uno spigolo di ringhiera che circonda la piazzetta Frugarello, situata all’uscita del centro abitato, verso la contrada Lineri. L’impatto per la vittima, che indossava regolarmente il casco protettivo in testa, è stato così violento da spezzargli la vita. Inutili, infatti, sono stati i soccorsi, giunti immediatamente sul posto. Per il giovane non c’è stato nulla da fare. Sul luogo del sinistro si sono portati, per effettuare i rilievi, i carabinieri della Stazione di Caronia, al comando del maresciallo Bucci e un fascicolo d’indagine è stato aperto dalla Procura di Patti per accertare le cause della fatale caduta. Mattia Calcavecchia frequentava il secondo anno dell’Istituto Superiore “Torricelli” di Sant’Agata Militello, precisamente l’Industriale, ramo meccanica e lascia il padre carrozziere, la madre, un fratello e due sorelle maggiori, lui era il più piccolo della famiglia. Il sindaco Antonino D’Onofrio proclamerà il lutto cittadino in occasione dello svolgimento dei funerali. Mattia Calcavecchia è già la seconda vittima per incidenti stradali in provincia di Messina nel 2019 quando ancora il nuovo anno ha appena completato la prima decade. Lo scorso 2 gennaio aveva perso la vita, travolto da un’auto mentre camminava a piedi, l’extracomunitario tunisino Nabil Ajat a Terme Vigliatore.

         Giuseppe Lazzaro

Edited by, venerdì 11 gennaio 2019, ore 9,46.

 

(Visited 2.697 times, 1 visits today)