Castell’Umberto: Mancano i loculi al cimitero. La minoranza accusa, il sindaco replica

La minoranza (foto in alto il gruppo “CondiVivi”) accusa ma il sindaco risponde. Polemica politica, dopo tanto tempo, a Castell’Umberto a proposito dei loculi al cimitero…

La minoranza accusa ma il sindaco risponde. Polemica politica, dopo tanto tempo, a Castell’Umberto a proposito dei loculi al cimitero.

“A Castell’Umberto – scrive il gruppo consiliare di minoranza “CondiVivi Castell’Umberto” – è diventato un problema seppellire i propri defunti. La scrivente opposizione, incredula e sconcertata, non ha potuto non interrogare il sindaco sull’argomento con nota del 21 febbraio scorso. Il sindaco, primo responsabile tanto del senso di decoro e civiltà dell’intera comunità quanto degli eventuali risvolti igienico-sanitari della vicenda. La risposta, demandata peraltro ad altri, è stata pressoché vana e sterile in quanto ci è stato comunicato che si è in attesa di alcuni pareri in merito ad un progetto relativo alla costruzione di nuovi loculi comunali. Il sindaco, forse, dimentica che il progetto di cui sopra è del dicembre 2018. Ci chiediamo, dunque, come mai nei cinque anni precedenti abbia potuto ignorare il problema? Tanto da dover, oggi, fronteggiare un’emergenza che lui stesso ha creato o, meglio, che, a nostro dire, la sua incompetenza ha prodotto. Mai, prima di adesso, si era incorsi in un siffatto problema. Nessuna delle precedenti Amministrazioni aveva sottovalutato la questione e, anzi, aveva agito con interventi mirati e tempestivi. Uno solo il possibile sentimento che pervade i nostri animi…Sconforto! Uno solo il possibile sentimento che dovrebbero avere gli attuali Amministratori…Il senso di vergogna”.

“E’ tutto falso – replica il sindaco Vincenzo Lionetto Civa (foto sopra) -, è che al momento ci sono sei loculi liberi e otto in costruzione mentre è stato presentato un progetto al Genio Civile per ben altri 64 loculi. Il progetto è tornato indietro per alcune modifiche che sono state apportate, lo stesso è già stato approvato sia in via sanitaria che in via edilizia e la prossima settimana verrà fatta la gara per costruire i 64 nuovi loculi. Per chiudere – conclude il primo cittadino – sottolineo che non c’ alcun problema di origine igienico-sanitaria nel comune di Castell’Umberto”.

G.L.

Edited by, venerdì 15 marzo 2019, ore 15,02.

 

 

 

 

 

(Visited 893 times, 1 visits today)