Tortorici: Estorsione aggravata dal metodo mafioso. Arrestati padre e figlio

Avevano preso di mira due fratelli e imprenditori di Castell’Umberto, le indagini dei carabinieri sono sfociate in un provvedimento restrittivo. Su ordinanza di custodia cautelare in carcere, spiccata dal Gip di Messina su richiesta della locale Dda, sono stati arrestati dai carabinieri ANTONINO BONTEMPO SCAVO ed il figlio SEBASTIANO (foto in alto entrambi da sx), […]
Continua a leggere…

 

Capo d’Orlando: La pena è stata scontata, l’ex deputato Massimo Romagnoli è libero

Dopo due anni e nove mesi di detenzione, scontata la pena, è tornato in libertà MASSIMO ROMAGNOLI (foto in alto), ex deputato nazionale ed ex presidente dell’Orlandina calcio, originario di Capo d’Orlando. Romagnoli, dopo un breve periodo di detenzione in Montenegro dove venne arrestato, si trovava ristretto nel carcere di Manhattan a New York con […]
Continua a leggere…

 

Op. “Scala reale”: Il pattese Antonino Niosi all’obbligo di firma

Si sono attenuate le esigenze cautelari nei confronti di ANTONINO NIOSI (foto in alto), di Patti, coinvolto nell’ambito dell’operazione “SCALA REALE”, scattata lo scorso 13 luglio. Accogliendo l’istanza depositata dai difensori di fiducia dell’indagato, avvocati NINO FAVAZZO e ANTONIO AMATA, il Gip del tribunale di Patti TIZIANA LEANZA ha revocato gli arresti domiciliari e rimesso […]
Continua a leggere…

 

Madonie/Nebrodi: E’ morto Giuseppe Farinella, irriducibile “padrino” di San Mauro Castelverde

E’ morto ieri mattina, nell’ospedale del carcere di Parma a 91 anni, GIUSEPPE FARINELLA (foto in alto), incontrastato capo del clan di San Mauro Castelverde, centro delle Madonie vicino al confine con la provincia di Messina. Dal 1994 era ristretto in carcere, poi anche al “41 bis”, condannato all’ergastolo per avere fatto parte della commissione […]
Continua a leggere…

 

Messina e provincia: Il quadro della criminalità organizzata nel semestre luglio-dicembre 2016 della DIA

E’ stata resa pubblica la relazione semestrale, per il periodo luglio-dicembre 2016, della DIA, la Direzione Investigativa Antimafia. Ecco il capitolo dedicato a Messina e provincia (in alto la cartina di riferimento) con i clan della fascia jonica, quelli di Messina e della provincia, dal Tirreno ai Nebrodi. Tra i punti basilari della relazione l’attentato […]
Continua a leggere…

 

Capo d’Orlando: Op. “Genucio”, i beni sequestrati all’imprenditore Salvatore Leone. Gli indagati sono 7

Torniamo sulla notizia del giorno: l’operazione “GENUCIO” scattata a Capo d’Orlando e hinterland ed eseguita dai carabinieri su ordinanza spiccata dal Gip di Patti. L’imprenditore accusato di abusiva attività finanziaria, usura, bancarotta e bancarotta fraudolenta in concorso e con i beni che gli sono stati sequestrati (pari a 1.350.000 euro) è SALVATORE LEONE, 54 anni, […]
Continua a leggere…

 

Brolo: Processo “Mutui fantasma”. Parti civili vice sindaco e presidente consiglio, si riprende il 22 settembre

    Colpo di scena nell’ultima udienza, prima della pausa estiva, del processo relativo all’operazione “MUTUI FANTASMA” che ha sconquassato il Comune di Brolo. Davanti al collegio giudicante del tribunale di Patti, infatti, sono state escluse le costituzioni di parte civile ammesse all’udienza preliminare ad eccezione di quelle del comune con il vice sindaco GAETANO SCAFFIDI […]
Continua a leggere…

 

Op. “Gotha 4”: Condanne definitive per 24 imputati

Nel trascorso fine settimana sono state confermate, dalla Corte di Cassazione, le condanne emesse a suo tempo dalla Corte d’Appello di Messina per il processo scaturito dall’operazione antimafia “GOTHA 4” (in alto il cartellone), scattata il 10 luglio 2013 ed eseguita dai carabinieri del Ros con il coordinamento della Dda di Messina. Sono, quindi, definitive, […]
Continua a leggere…

 

Op. “Gotha 5”: In appello confermate 24 condanne, 5 pene rideterminate

Ha resistito pienamente anche davanti alla Corte d’Appello di Messina il teorema investigativo legato all’operazione “GOTHA 5” (in alto il cartellone) che, eseguita da carabinieri e polizia sotto il coordinamento della Dda, tra aprile e novembre 2015, in due tranche, portò all’arresto delle cosiddette “nuove leve” della criminalità organizzata barcellonese e del suo hinterland. Confermate […]
Continua a leggere…

 

Capizzi: Beni, per 11 milioni di euro, sequestrati a Stanzù (in carcere per omicidio) e ai familiari

Sequestro dei beni, disposto dal Tribunale di Enna ed eseguito da guardia di finanza e carabinieri, nei confronti di GABRIELE GIACOMO STANZU’, di Capizzi e dei suoi familiari. L’uomo si trova ristretto in carcere dove sta scontando una condanna a 14 anni per omicidio aggravato dal metodo mafioso. Il valore dei beni è di 11 […]
Continua a leggere…