Op. “Concussio”: Le mani della mafia sugli appalti di Fiumara d’Arte, 9 rinviati a giudizio. Processo al via il 22 gennaio 2019

Il Gup del tribunale di Messina MONIA DE FRANCESCO ha rinviato a giudizio tutti i nove originari indagati coinvolti nell’operazione “CONCUSSIO”, scattata lo scorso 20 aprile con la scoperta di come la mafia aveva cercato di manipolare gli appalti su Fiumara d’Arte. Tra i nove rinviati a giudizio anche GIUSEPPE LO RE, detto Pino (foto […]
Continua a leggere…

 

Op. “Beta”: 19 condanne e 2 assoluzioni con il rito abbreviato

Il Gup del tribunale di Messina CARMINE DE ROSE ha condannato con il rito abbreviato 19 persone e ne ha assolte due nell’inchiesta “Beta”, eseguita nel luglio 2017 dai carabinieri del Ros di Messina. L’indagine riguarda gli affari portati avanti nella città dello Stretto dal clan catanese Santapaola, nel gioco d’azzardo e nell’edilizia. I condannati […]
Continua a leggere…

 

Op. “Pathology”: Sono 82 gli indagati, accuse e nomi

A conclusione delle indagini preliminari sono 82, rispetto agli originari 102, gli indagati dell’operazione “PATHOLOGY”, eseguita il 5 dicembre 2017 da carabinieri e guardia di finanza su indagini coordinate dalla Procura di Patti. Nell’atto di conclusione, firmato dai sostituti procuratori ALESSANDRO LIA e GIORGIA ORLANDO, sono contestati 117 capi di imputazione per associazione a delinquere, […]
Continua a leggere…

 

Messina: Il “tesoro nascosto” dei Genovese, sono 10 gli indagati. Il 20 dicembre udienza-Gup

Sono dieci gli indagati accusati di una serie di reati tesi a occultare il “tesoro nascosto” dei GENOVESE con in testa l’ex deputato nazionale, di PD prima e Forza Italia dopo, FRANCANTONIO GENOVESE, sino a poco tempo addietro “deus ex machina” dei destini politici del capoluogo provinciale. Qualcosa come 100 milioni di euro e con […]
Continua a leggere…

 

Op. “Senza tregua”: Condanne pesantissime al processo di primo grado. Tutti i dettagli

  Condanne pesantissime sono state emesse ieri sera, dal collegio giudicante del tribunale di Patti, nei confronti dei 17 imputati (22 arrestati in origine, per gli altri 5 si è proceduto in separata sede) coinvolti nell’operazione “SENZA TREGUA”, scattata il 30 maggio 2016 e che stroncò, su indagini coordinate dalla Dda di Messina e condotte […]
Continua a leggere…

 

Op. “Gotha 7”: Gli indagati sono 43. Nomi e accuse

A conclusione delle indagini preliminari sono 43 gli indagati dell’operazione antimafia “GOTHA 7” (foto in alto il cartellone del blitz), scattata nel barcellonese lo scorso 24 gennaio ed eseguita da carabinieri e polizia. Le accuse sono di associazione mafiosa finalizzata alle estorsioni, per altri concorso esterno in associazione mafiosa e singoli casi di estorsione senza […]
Continua a leggere…

 

L’agguato a Giuseppe Antoci: Inchiesta archiviata, non ci sono colpevoli

Il Gip del tribunale di Messina EUGENIO FIORENTINO, come richiesto nel maggio scorso dalla Dda, ha archiviato l’inchiesta sull’agguato all’ex presidente del Parco dei Nebrodi GIUSEPPE ANTOCI (foto in alto) avvenuto la notte del 18 maggio 2016 tra Cesarò e San Fratello. Lo stesso Antoci – commentando la notizia – si augura che la verità […]
Continua a leggere…

 

Op. “Gotha”: Nuovo pentito del clan dei “Barcellonesi”, è il killer Aurelio Micale

Nuovo pentito (dopo CARMELO BISOGNANO, già capo del clan dei “Mazzarroti”, FRANCESCO D’AMICO, SALVATORE CAMPISI, NUNZIATO SIRACUSA) da parte di capi e affiliati al clan dei “Barcellonesi” e propaggini. Varca il fronte AURELIO MICALE (foto in alto), coinvolto nelle operazioni “Gotha” IV, VI e VII, nella sesta in particolare con le accuse di omicidio: tra […]
Continua a leggere…

 

Mistretta: Odore di mafia al Comune. Nominata la Commissione di indagine affiancata da 4 funzionari

Come già riportato ieri il Prefetto di Messina, MARIA CARMELA LIBRIZZI (foto in alto), ha nominato una commissione di indagine per verificare eventuali forme di infiltrazione o di condizionamento mafioso al comune di Mistretta. La commissione è composta da due vice prefetti e da un tenente colonnello dei carabinieri a sua volta affiancata da quattro […]
Continua a leggere…