Op. “Triade”: Galati Massaro e Musarra Pecorabianca ai domiciliari. Udienza il 20 febbraio

   Il Gip del tribunale di Messina SALVATORE MASTROENI, accogliendo la richiesta dei legali di fiducia, ha concesso gli arresti domiciliari, con l’applicazione del braccialetto elettronico, per due degli indagati coinvolti nell’operazione “Triade” (in basso il cartellone del blitz), scattata il 21 luglio 2016 e che andrà in udienza il 20 febbraio. Si tratta di […]
Continua a leggere…

 

Op. “Gotha/Pozzo 2”: Confermata la condanna a 7 anni per gli imprenditori Francesco Scirocco e Mario Aquilia

   La Corte d’Appello di Messina ha confermato la condanna a 7 anni di reclusione, emessa in primo grado il 27 marzo 2015 dal collegio giudicante del tribunale di Barcellona, nei confronti di FRANCESCO SCIROCCO (foto in alto a sx), imprenditore di Gioiosa Marea e MARIO AQUILIA (foto in alto a dx), costruttore di Barcellona, […]
Continua a leggere…

 

S.Agata Militello: Omicidio-Vinci. Il pg Napoli chiede la condanna della Picilli a 15 anni. Il 24 la sentenza

     Davanti alla Corte d’Assise di Appello di Messina si è svolta la quinta udienza del processo di secondo grado nei confronti di FRANCESCA PICILLI (foto in alto a sx), la giovane santagatese accusata di omicidio preterintenzionale dell’ex fidanzato BENEDETTO VINCI (foto in alto a dx) e già condannata in primo grado a 18 anni […]
Continua a leggere…

 

Patti: Op. “Linea d’addio”, scena muta agli interrogatori. L’inchiesta ha incastrato gli autori di furti e rapine sui Nebrodi

Si sono svolti nel carcere di Termini Imerese gli interrogatori di garanzia delle persone arrestate nell’ambito dell’operazione “LINEA D’ADDIO”, per una serie di rapine e furti sui Nebrodi, scattata giovedì scorso 12 gennaio ed eseguita dalla polizia del Commissariato di Patti (foto in alto, al centro il dirigente, vice questore aggiunto CARMELO ALBA). Scena muta […]
Continua a leggere…

 

Op. “Gamma interferon”: Revocati gli arresti domiciliari ai veterinari Fortunata Grasso e Antonino Calanni

      Altri due provvedimenti cautelari sono stati revocati, dal Tribunale del Riesame di Messina, nella seconda tranche dei ricorsi discussi nell’ambito dell’operazione “Gamma Interferon”, scattata lo scorso 14 dicembre ed eseguita dalla polizia del Commissariato di Sant’Agata Militello. Revocati gli arresti domiciliari, sostituiti con la sospensione dal servizio, per i medici veterinari FORTUNATA GRASSO (foto […]
Continua a leggere…

 

Op. “Affari di famiglia”: Le accuse si sgonfiano. 9 condanne e 6 assoluzioni, tutti i dettagli della sentenza e la ricostruzione dei fatti

Come riportato ieri nove condanne (ma con pene decisamente inferiori alle richieste del pm) e sei assoluzioni sono state decise, a conclusione del processo di primo grado dell’operazione “AFFARI DI FAMIGLIA”, scattata il 6 giugno 2014 sui Nebrodi per un vasto traffico di droga con base a Tortorici. Ecco il servizio completo con i dettagli […]
Continua a leggere…

 

Rocca di C.: Omicidio Bruno. Niente premeditazione, le motivazioni della sentenza di condanna (24 anni e 3 mesi) di Oriti

Sono trascorse meno di due settimane dalla sentenza e la Corte d’Appello di Messina ha depositato le motivazioni del verdetto che ha visto SEBASTIAN ORITI (foto in alto a dx) condannato a 24 anni e 3 mesi di reclusione per omicidio con vittima il meccanico ANDREA OBERDAN BRUNO (foto in alto a sx), avvenuto a […]
Continua a leggere…

 

Op. “Gotha 6”: In 9 rinviati a giudizio, gli altri con l’abbreviato a febbraio

Si divide in due tronconi il procedimento relativo all’operazione “GOTHA 6”, l’inchiesta antimafia della Dda e del Ros dei carabinieri, sfociata in 13 arresti per 17 omicidi, lo scorso 3 febbraio. In nove hanno scelto il rito ordinario e sono stati rinviati a giudizio per il processo che inizierà il 31 marzo 2017 alla Corte […]
Continua a leggere…

 

Omicidio Artino: 28 anni inflitti a Carmelo Maio, del clan dei “Barcellonesi”

La Corte d’Appello di Messina, concedendo le attenuanti generiche, ha condannato a 28 anni di reclusione CARMELO MAIO (foto in alto) ritenuto un affiliato al clan dei “Barcellonesi”, accusato di omicidio per avere preso parte, secondo l’accusa, all’agguato che, la sera del 12 aprile 2011, costò la vita a IGNAZIO ARTINO, elemento di spicco del […]
Continua a leggere…