Ficarra: Il Castello sarà restaurato, finanziamento di 520.000 euro

Nell’ambito del progetto “Bellezz@recuperiamo i luoghi culturali dimenticati”, l’amministrazione comunale di Ficarra ha ottenuto il finanziamento, di 520.000 euro, per il recupero e la sistemazione della via di accesso e dell’area esterna di pertinenza della fortezza carceraria dello storico Castello (foto in alto)…

Di Giuseppe Lazzaro, da Gazzetta del Sud

Nell’ambito del progetto “Bellezz@recuperiamo i luoghi culturali dimenticati”, l’amministrazione comunale di Ficarra ha ottenuto il finanziamento, di 520.000 euro, per il recupero e la sistemazione della via di accesso e dell’area esterna di pertinenza della fortezza carceraria dello storico Castello. Il documento è stato pubblicato sul sito della Presidenza del Consiglio dei Ministri. A dare l’annuncio è il prof. Mauro Cappotto, assessore alla cultura, che non manca di sottolineare l’importanza ed il valore del finanziamento ottenuto che contribuisce a potenziare ulteriormente l’offerta culturale che il comune di Ficarra è in grado di offrire ai numerosi visitatori e turisti che ormai con sempre maggiore frequenza scelgono il centro nebroideo come meta. Con il finanziamento acquisito, infatti, l’amministrazione comunale realizzerà una serie di interventi finalizzati sia al superamento delle oggettive condizioni di degrado delle aree limitrofe alla fortezza carceraria (attualmente sede del “Museo dei giochi e del giocattolo medioevale”, particolarmente visitato ed apprezzato dal turismo scolastico) e sia all’innalzamento del livello di accessibilità della medesima struttura, oggi notevolmente compromesso, puntando principalmente sul miglioramento dell’esistente via di accesso, sulla creazione di alcuni servizi minimi oggi del tutto inesistenti e sulla realizzazione di una via di accesso alternativa che, nel rigoroso rispetto del contesto ambientale in cui la stessa si inserisce, consenta un miglior utilizzo della struttura e, soprattutto, renda possibile l’accessibilità anche a persone con ridotta o impedita possibilità motoria. Grande la soddisfazione del sindaco Gaetano Artale e dell’assessore Cappotto nell’apprendere che la proposta progettuale avanzata rientra tra i 273 progetti ammessi a finanziamento in tutta Italia e tra i 12 concessi ai comuni della Regione Siciliana. “Con il finanziamento appena ottenuto – dice l’assessore Cappotto – si raggiunge un ulteriore importante risultato nell’ambito delle azioni finalizzate al recupero del centro storico di Ficarra che, unito ai lavori di recupero di due unità abitative da destinare ad albergo diffuso e della via Roma che saranno ultimati a breve, ai lavori di recupero dell’ex frantoio sito nel Palazzo Macalda Scaletta da adibire a laboratorio per la cultura etno-storica dell’olio d’oliva ed ai lavori di recupero del plesso municipale che partiranno a breve, concorrerà ad elevare il livello di bellezza del patrimonio storico-architettonico di cui gode il nostro paese”.

Edited by, domenica 31 dicembre 2017, ore 13,25.

(Visited 264 times, 1 visits today)