Galati Mamertino: Arriva Donacod, l’App che permette di gestire mensa e scuolabus

Anche nel Comune di Galati Mamertino arriva Donacod, l’App che permette di gestire la mensa e lo scuolabus, prevenendo il rischio di contagio da Covid-19 nelle scuole e abbassando i costi per tutte le famiglie. Foto in alto il sindaco ANTONINO BAGLIO e la giunta mostrano l’importante servizio…

Anche nel Comune di Galati Mamertino arriva Donacod, l’App che permette di gestire la mensa e lo scuolabus, prevenendo il rischio di contagio da Covid-19 nelle scuole e abbassando i costi per tutte le famiglie. Il centro nebroideo prende così le misure per il ritorno a scuola in sicurezza grazie alla piattaforma Donacod (App in uso anche a Longi, Frazzanò e Mirto), l’App di una Startup innovativa che permetterà ai genitori di controllare l’intera gestione del servizio di refezione scolastica e dello scuolabus.

Donacod offre una dematerializzazione e tutti i contatti, che in precedenza si avevano per la consegna e la raccolta dei buoni pasto, vengono eliminati. Per ogni alunno verrà creato un borsellino digitale e i genitori non dovranno più recarsi negli uffici comunali per il ritiro dei buoni pasto. L’App Donacod è caratterizzata da diverse funzionalità come conoscere il menù del giorno (con le foto dei piatti) e la possibilità di tenere sotto controllo il proprio “borsellino”, ossia il credito per poter fruire del servizio mensa. Anche il pagamento del servizio refezione sarà semplificato e non sarà necessario recarsi più presso il Comune. Inoltre, grazie all’integrazione di Donacod con pagoPA, i genitori potranno pagare on line con la carta di credito oppure scaricare gli avvisi e pagare in uno dei tanti punti di pagamento pagoPA. Con Donacod vengono risolte anche una serie di criticità per la gestione del trasporto scolastico dedicato (scuolabus). Secondo le linee guida per il trasporto scolastico è necessario che il genitore/tutore, ogni mattina, comunichi lo stato di salute dell’alunno e l’assenza di positività e di contatti con positivi al Covid.

Bisogna anche conoscere giornalmente gli alunni che utilizzeranno il servizio, al fine di assegnare i posti su ogni mezzo nel rispetto del distanziamento ed ottimizzare i percorsi, per minimizzare il tempo di stazionamento sul mezzo di trasporto. Tutto questo potrà essere gestito in maniera informatizzata con l’App Donacod. Ogni giorno i genitori prenoteranno la fermata dello scuolabus e completeranno l’autocertificazione prevista, tramite una semplicissima funzionalità dell’App. Un algoritmo di intelligenza artificiale, terminate le prenotazioni, disporrà gli studenti nelle sedute dello scuolabus, per ottenere il massimo distanziamento, e calcolerà i percorsi dello scuolabus per ridurre il tempo di percorrenza. I genitori, attraverso Donacod, potranno verificare l’orario di partenza/arrivo alle fermate e il posto assegnato all’alunno. Per aiutare i bambini a ricordare il proprio posto ogni seduta avrà anche un segnaposto, riconoscibile con un animaletto. In caso di emergenza (segnalazione di un alunno positivo) il personale dell’Amministrazione Comunale potrà, in qualsiasi orario, utilizzare l’App per il Contact-Tracing. Si potranno consultare in pochi minuti le presenze dell’alunno positivo sul mezzo e, in base alle indicazioni governative, si procederà all’isolamento di tutti gli alunni presenti sugli scuolabus, limitando quanto possibile l’isolamento solo agli alunni delle file più vicine.

Il servizio digitale sarà operativo da subito. I genitori degli alunni, interessati al servizio mensa e scuolabus, dovranno scaricare l’App Donacod, registrarsi ed iscrivere i propri figli al servizio del Comune di Galati Mamertino. L’iscrizione è già aperta e le istruzioni, con tutte le informazioni, sono reperibili al seguente link: https://www.donacod.com/aff/home/179/.

Il Comune galatese, la ditta appaltante della mensa scolastica, le scuole e le famiglie non dovranno sostenere alcun costo per utilizzare Donacod. Infatti l’App offre i suoi sistemi gratuitamente a tutte le Amministrazioni Comunali, alle scuole pubbliche, alle società di refezione e alle famiglie, basando il suo modello di business sugli esercizi commerciali.

“L’adesione a Donacod consente alla nostra Amministrazione, a costo zero, – sottolinea l’Assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Galati Mamertino Rosalia Vicario – di dematerializzare il servizio e ridurre il rischio contagio, semplificando tutte le procedure. Le famiglie avranno addirittura la possibilità di risparmiare sul costo del servizio, grazie ai Buoni Donacod che potranno raccogliere negli esercizi commerciali aderenti”.

           g.l.

Edited by, domenica 17 gennaio 2021, ore 11,23. 

 

(Visited 248 times, 1 visits today)