Lipari: Aveva intascato una tangente di 28 milioni. Arrestato latitante internazionale

Lo cercavano in tutto il mondo, colpito da mandato d’arresto internazionale ed è stato rintracciato e arrestato nelle Isole Eolie. Ieri sera i carabinieri, a Lipari, hanno ammanettato l’italo-svizzero CARLO VALENTINO GEROSA (foto in alto), coinvolto nell’inchiesta “Agusta Westland” dove è accusato di avere intascato una tangente di 28 milioni di euro per avere favorito l’aggiudicazione di un grosso appalto…

I carabinieri della Stazione di Lipari hanno arrestato, all’interno di un rinomato hotel dell’isola, il 71enne latitante Carlo Valentino Gerosa, italo-svizzero, ricercato dal 2015 poiché colpito da mandato d’arresto internazionale, emesso dal Tribunale di New Delhi (India) per riciclaggio. Il provvedimento attiene alla nota inchiesta “AGUSTA WESTLAND”, in relazione alla quale il citato Gerosa avrebbe incassato una tangente di 28 milioni di euro, versata allo scopo di favorire l’aggiudicazione di un appalto per una fornitura di elicotteri prodotti dalla citata società.

L’uomo, fino ad oggi aveva potuto eludere i controlli grazie all’utilizzo di documenti che riportavano luoghi di nascita diversi ma gli accertamenti approfonditi scattati questa volta hanno consentito di identificarlo e trarlo in arresto.

G.L.

Edited by, sabato 30 settembre 2017, ore 10,19.

 

(Visited 912 times, 1 visits today)