Milazzo: La nuova giunta, il sindaco Midili distribuisce le deleghe

Il nuovo sindaco di Milazzo PIPPO MODILI dopo la nomina ha distribuito le deleghe agli assessori (foto in alto la squadra al completo). Non ancora deciso che sarà il vice sindaco…

Il nuovo sindaco di Milazzo Pippo Midili aveva ufficializzato la settimana scorsa la giunta che lo accompagnerà in questi cinque anni e che presenta quasi tutti i rappresentanti delle liste della coalizione, comunque ben 11, che hanno sostenuto il primo cittadino alle elezioni amministrative del 4 e 5 ottobre scorsi.

I sette assessori scelti sono: Santi Romagnolo (espressione della lista civica collegata al sindaco); Antonio Nicosia (lista Fare Milazzo); Francesco Alesci (Diventerà Bellissima); Roberto Mellina (Innamorato della mia città); Maurizio Capone (Forza Italia); Simone Magistri (civica del sindaco); Beatrice De Gaetano (Fratelli d’Italia). I neo assessori riceveranno le deleghe la prossima settimana e da quel momento inizieranno il loro percorso politico all’interno di Palazzo dell’Aquila.

Rispetto agli assessori designati in campagna elettorale mancano Gaetano Nanì, esponente della lista Alleanza per Milazzo che non ha raggiunto il quorum necessario del 5% e Franco Cusumano, della lista “Insieme per Milazzo” che ha ottenuto l’accesso in consiglio comunale ma con un solo consigliere. Ogni assessore nominato è infatti espressione di almeno due esponenti che saranno presenti in aula consiliare.

LE DELEGHE

La distribuzione delle deleghe ha tenuto conto delle competenze di ciascun singolo componente della giunta municipale. Il primo cittadino – che non ha ancora sciolto la riserva sul nome del vice sindaco – ha tenuto per se le deleghe a Turismo, Ambiente, Valorizzazione e promozione della cittadella fortificata e Personale comunale.

A Santi Romagnolo sono state assegnate le deleghe a Lavori Pubblici ed Urbanistica, Servizi manutentivi, Servizio idrico-integrato – Verde pubblico e arredo urbano.

Maurizio Capone si occuperà di Sviluppo economico, servizi cimiteriali, servizi demografici, valorizzazione del settore commerciale ed artigianale.

Simone Magistri ha avuto assegnate le deleghe a Servizi sociali e Contenzioso.

Francesco Alesci delegato a Beni culturali, valorizzazione e gestione del patrimonio culturale, Pubblica istruzione, Urp (Ufficio relazioni con il pubblico) e toponomastica.

Antonio Nicosia si occuperà di Sportello Europa, Ecomuseo, Sport, Florovivaismo, Rapporti con i Gruppi di azione locale, Programmazione negoziata e area di crisi industriale, Valorizzazione gestione patrimonio sportivo.

A Roberto Mellina assegnate le deleghe a Bilancio, Patrimonio, Politiche tributarie, Tributi, Bilancio consolidato, Portualità, Rapporti con Polo industriale, Pubblicità e pubbliche affissioni.

Beatrice De Gaetano è delegata a Viabilità e polizia municipale, Protezione Civile, Politiche giovanili, della famiglia e parità di genere.

          G.L.

Edited by, mercoledì 21 ottobre 2020, ore 14,05. 

(Visited 161 times, 1 visits today)