Monforte Marina: Incendio doloso distrugge la sala ricevimenti “Santorini”, danni per 100.000 euro

Un incendio dalla chiara matrice dolosa ha distrutto la notte scorsa la sala ricevimenti “Santorini” (foto in alto l’esterno), ubicata sulla via Nazionale a Monforte Marina, per danni ingenti che si aggirano sui 100.000 euro. Indagano i carabinieri, la reazione dei titolari su Facebook che hanno dovuto annullare il veglione di San Silvestro e la notte di Capodanno…

Un incendio dalla chiara matrice dolosa ha distrutto la notte scorsa la sala ricevimenti “Santorini”, ubicata sulla via Nazionale a Monforte Marina, per danni ingenti che si aggirano sui 100.000 euro. Forse un’azione mirata visto che la sala era pronta ad ospitare il veglione di San Silvestro e la notte di Capodanno che, per forza di cose, è stata annullata. Sul posto i carabinieri della Compagnia di Milazzo che hanno avviato le indagini ed una squadra dei vigili del fuoco della città del Capo che ha rinvenuto taniche di benzina, materiale infiammabile utilizzato per appiccare l’incendio, un passamontagna, calzini e scarpe bruciate. Questo potrebbe anche significare che chi ha agito nell’intento di voler commettere l’atto doloso potrebbe essersi ferito.

In un post sulla pagina ufficiale della Sala Ricevimento Santorini pubblicato su Facebook i responsabili reagiscono con fermezza e determinazione e così scrivono:“Non illudetevi: ci avete solo scalfito ma non piegato, né tanto meno spezzato. Siamo già di nuovo in piedi, a testa alta, perché noi viviamo nella legalità e confidiamo solo in essa. Il nostro Capodanno è solo rimandato e non appena saremo pronti sarà ancora la festa di tutti coloro che sono stati, sono e saranno accanto a noi”.

               Giuseppe Lazzaro

Edited by, venerdì 29 dicembre 2017, ore 16,36. 

 

(Visited 702 times, 2 visits today)