Naso: Area demaniale marittima sequestrata a Fiumara

Un’area demaniale marittima, con presenza di amianto, è stata scoperta e sequestrata, a Fiumara di Naso, dai militari della Guardia Costiera di Sant’Agata Militello e, nel contempo, è stata bonificata la zona del Torrente Zappulla a Capo d’Orlando. In alto e in basso alcune immagini delle suddette operazioni…

cof

Continuano assiduamente le operazioni a tutela del paesaggio e della salvaguardia dell’ambiente marino e costiero svolte dal personale militare della Guardia Costiera – Capitaneria di Porto di Sant’Agata Militello al comando del Tenente di Vascello Michele Rossano. I militari hanno proceduto a porre sotto sequestro un’area demaniale marittima, per una superficie complessiva di 80,00 mq, ricadente in località Fiumara di Naso del Comune di Naso, all’interno della quale erano presenti materiali di diverso genere, soprattutto in amianto, quest’ultimo particolarmente pericoloso per la salute umana.

L’intera area, utilizzata difatti come una vera e propria discarica abusiva, oggetto di un’apposita informativa di reato inoltrata alla competente Autorità Giudiziaria, grazie alla fattiva e sinergica collaborazione con la locale Amministrazione comunale, nei prossimi giorni sarà interessata dai lavori di bonifica necessari a restituirla alla pubblica e gratuita fruizione dei cittadini. Allo stesso modo, nella trascorsa mattinata, il Comando santagatese ha coadiuvato l’Amministrazione comunale di Capo d’Orlando nelle operazioni di bonifica finalizzate alla restituzione alla pubblica fruizione di una vasta area demaniale marittima situata nei pressi della foce del Torrente Zappulla, interessata da simile abbandono di rifiuti di varia natura.

          G.L.

Edited by, giovedì 10 gennaio 2019, ore 14,04. 

 

(Visited 388 times, 1 visits today)