Naso: Droga, arresti convalidati e obbligo di firma

Il giudice del tribunale di Patti ANDREA LA SPADA ha convalidato gli arresti, rimesso in libertà e sottoposto all’obbligo di firma, CONO GIANCARLO SIRNA e FRANCESCO PINTABONA, entrambi di Naso, arrestati dai carabinieri martedì notte con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti (foto in alto quanto rinvenuto e sequestrato). I due indagati sono difesi dagli avvocati ALESSANDRO PRUITI CIARELLO e DANIELE LETIZIA…

Arresto convalidato, ritorno in libertà ma con l’obbligo di firma alla locale Stazione dei carabinieri in attesa del processo. Questa la decisione del giudice del tribunale di Patti Andrea La Spada nei confronti di Cono Giancarlo Sirna, 45 anni, difeso dall’avvocato Alessandro Pruiti Ciarello e Francesco Pintabona, 25 anni, assistito dall’avvocato Daniele Letizia, entrambi di Naso, arrestati nella notte fra martedì e mercoledì dai carabinieri in contrada Cresta con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I due erano stati fermati ad un posto di controllo ed il loro atteggiamento nervoso aveva convinto i militari del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Sant’Agata Militello ad effettuare una dettagliata perquisizione, sia personale che veicolare e, successivamente, nelle rispettive abitazioni. In totale addosso al Sirna venivano scoperte sei dosi per complessivi 5,5 grammi di cocaina ed in possesso del Pintabona la somma di 1.100 euro, ritenuta provento di spaccio. Quindi a casa del Pintabona erano state rinvenute altre due dosi di sostanza stupefacente tipo cocaina per complessivi due grammi ed un grammo di cannabis indica nonché un bilancino di precisione perfettamente funzionante. L’autovettura, la sostanza stupefacente, la somma di denaro ed il bilancino di precisione sono stati tutti sequestrati.

g.l.

Edited by, sabato 19 ottobre 2019, ore 9,19. 

 

(Visited 1.486 times, 1 visits today)