Naso: Nella prossima stagione scolastica ci sarà il Liceo Musicale

Grande conquista per il comune di Naso che, dalla prossima stagione scolastica, alla sede “Francesco Portale” (foto in alto) dell’I.S.S. “Merendino”, guidato dalla dirigente MARIA RICCIARDELLO, avrà il Liceo Musicale. L’entusiastico commento del sindaco GAETANO NANI’…

Giuseppe Lazzaro

Si amplia la gamma degli istituti superiori di secondo grado a Naso. Infatti l’Ufficio scolastico regionale per la Sicilia – Ambito territoriale di Messina -, ha reso noto il piano dell’offerta formativa nella Regione con l’attivazione dei nuovi indirizzi di studio per la stagione scolastica 2021/2022. All’Istituto di Istruzione Superiore “Francesco Paolo Merendino”, presso la sede “Francesco Portale” di Naso, è stata autorizzata l’istituzione del Liceo musicale e Coreutico – Sezione Musicale. “Un primo, importantissimo, obiettivo è stato raggiunto – dichiara il sindaco Gaetano Nanì – in quanto il nostro paese, così come avevamo annunciato, avrà il Liceo musicale. Questo indirizzo diventerà un punto di partenza per tutti quei giovani che nella zona tirrenico-nebroidea intendono seguire le proprie aspirazioni nel campo della musica. Un risultato raggiunto anche grazie ad alcuni amici che hanno perorato la causa della città di Naso, ovvero: l’assessore regionale all’Istruzione Roberto Lagalla, il deputato nazionale Ella Bucalo e la dirigente del “Merendino” Maria Ricciardello. Invito ora tutti gli interessati – conclude il primo cittadino – a effettuare la pre-iscrizione on line sul sito dell’Istituto, www.merendino.edu.it, entro il 25 gennaio, in modo da predisporre tutto il necessario per il prossimo anno scolastico”.

La dirigente Maria Ricciardello

Gli indirizzi d’Istruzione Superiore presenti a Naso diventano adesso due: il Liceo musicale affianca infatti i servizi commerciali già presenti nel plesso di piazza Roma, compreso la sede dell’Istituto Professionale. Nei prossimi giorni, inoltre, l’amministrazione comunale indicherà tutta una serie di servizi che verranno offerti agli studenti e alle loro famiglie. Naso, comunque, ha una grande tradizione musicale, sia nel passato che nel presente. In un piccolo centro sono tanti i musicisti diplomati al Conservatorio, soprattutto nei settori di fiati e percussioni e, non a caso, esistono anche due bande.

Edited by, mercoledì 6 gennaio 2021, ore 10,38.   

(Visited 2.780 times, 1 visits today)