Op. “Majari”: L’indagata Rodica Doina Negru dai domiciliari all’obbligo di dimora

Il Gip del tribunale di Patti EUGENIO ALIQUO’, accogliendo la richiesta del legale di fiducia, avvocato GIUSEPPE MANCUSO, per l’attenuazione delle esigenze cautelari, ha sostituito la misura degli arresti domiciliari con l’obbligo di dimora, nei confronti di RODICA DOINA NEGRU (foto in alto), rumena, residente a Rocca di Caprileone, indagata ed inizialmente arrestata in carcere nell’ambito dell’operazione “MAJARI”, scattata lo scorso 12 maggio ed eseguita dalla polizia. Nelle due pagine in basso il provvedimento del giudice…

g.l.

Edited by, sabato 1 agosto 2020, ore 16,28. 

(Visited 541 times, 1 visits today)