Patti: Ospedale, il Punto nascita è salvo. Timore di chiusura di appena una settimana

Mentre a Sant’Agata Militello il Punto nascita è chiuso da quasi un anno, all’ospedale “Barone Romeo” di Patti (foto in alto), la paventata paura della chiusura è durata appena una settimana. Dopo il positivo giudizio della Commissione Regionale di Verifica, il reparto ha ripreso la piena funzionalità ed operatività…

L’assessorato regionale della Salute ha trasmesso il verbale della Commissione Regionale di Verifica sul punto nascita dell’ospedale “Barone Romeo” di Patti, voluta e istituita dall’assessore regionale al ramo Ruggero Razza, a tutela della rete regionale ospedaliera, immediatamente dopo la relazione degli ispettori ministeriali a seguito del sopralluogo svolto a Patti dopo la tragedia del 24 ottobre 2019 quando, durante il parto, perse la vita la violinista di Sant’Angelo di Brolo Angelina Pintaudi. La Commissione di esperti, nel sopralluogo di venerdì scorso 11 settembre, ha minuziosamente verificato i reparti di Ostetricia e Ginecologia e di Terapia intensiva neonatale del nosocomio giudicando favorevolmente le attività poste in essere dall’Asp di Messina, e ritenendo quindi superate le prescrizioni ministeriali, di cui comunque l’Azienda sanitaria provinciale aveva dovuto temporaneamente prendere atto emettendo il provvedimento transitorio dello scorso 8 settembre. Alla luce di quanto sopra l’Asp di Messina, con nota 105411 di oggi, ha preso atto del giudizio della Commissione Regionale di Esperti e pertanto il punto nascita dell’ospedale di Patti riacquista immediatamente la piena operatività a servizio del vasto territorio nebroideo.

            g.l.

Edited by, martedì 15 settembre 2020, ore 16,39. 

 

(Visited 121 times, 1 visits today)