Piraino: Arresto per evasione e carcere per un 56enne. Denunciato 41enne di Brolo

I carabinieri della Stazione di Piraino (foto in alto la caserma) hanno arrestato un 56enne di contrada Salinà, accusato di evasione dai domiciliari, che sta scontando poco meno di 2 anni per maltrattamenti in danno della ex moglie e denunciato un 41enne di Brolo accusato di porto abusivo di armi…

Nei giorni scorsi i carabinieri della Stazione di Piraino hanno arrestato G.S., 56 anni, originario di Piraino, destinatario dell’ordine per la carcerazione emesso dall’Ufficio Esecuzioni della Procura di Patti poiché ritenuto responsabile del delitto di evasione. Il provvedimento restrittivo consegue alla sentenza definitiva con cui l’uomo è stato condannato alla pena di 1 anno, 11 mesi e 13 giorni di reclusione per essersi reso responsabile nel 2017, in tre distinte circostanze, del reato di evasione allorquando era sottoposto agli arresti domiciliari, a Piraino nella sua abitazione di contrada Salinà, per il reato di maltrattamenti in famiglia in danno della ex moglie. G.S., al termine delle formalità di rito, è stato associato e rinchiuso presso la Casa Circondariale “Madia” di Barcellona Pozzo di Gotto.

Nella serata di venerdì scorso, sempre i carabinieri della Stazione di Piraino, nell’ambito delle attività di controllo del territorio hanno denunciato – in stato di libertà – un 41enne di Brolo, ritenuto responsabile di porto abusivo di armi. L’uomo, sottoposto a perquisizione personale e veicolare, è stato trovato in possesso di due coltelli a serramanico, del genere vietato, che sono stati sequestrati.

G.L.

Edited by, lunedì 16 novembre 2020, ore 15,58. 

 

 

(Visited 395 times, 1 visits today)