Piraino: Stabilizzati 20 lavoratori comunali, grande festa

Un altro comune, quello di Piraino, va a segno con la stabilizzazione: sono 20 i lavoratori comunali che esultano (foto in alto e in basso) con il raggiante sindaco MAURIZIO RUGGERI anche se il merito principale, per tutti i comuni siciliani, resta quello dell’assessore regionale BERNARDETTE GRASSO che ha varato la legge apposita dopo 25/30 anni di attesa. Al palo restano pochi comuni in provincia di Messina: tra questi Patti, Sant’Agata Militello e Tortorici dove i precari sono ancora precari…

Ieri mattina, con la firma dei contratti di lavoro a tempo indeterminato, finalmente si è concluso l’iter della stabilizzazione anche per i 20 dipendenti comunali, ex-articolisti, di Piraino. Un traguardo importante e fondamentale che ripaga i sacrifici da loro affrontanti, in questi tanti anni di incertezza, con dedizione e determinazione. È stato un percorso lungo e tortuoso ma conclusosi positivamente per i dipendenti contrattisti. Infatti grazie all’impegno profuso e assunto in materia dal governo nazionale (legge Madia), dal governo regionale (L.R. 1/2019), con in testa l’assessore regionale alle Autonomie Locali e alla Funzione Pubblica Bernardette Grasso, si è potuti giungere all’agognato traguardo.

“È un giorno importante per i 20 ragazzi ex-contrattisti – dichiara il sindaco di Piraino Maurizio Ruggeri – perché finalmente tagliano un traguardo che aspettavano da troppo tempo. Sono fiero di avere contribuito, come sindaco, a porre fine al loro precariato. Ho fatto, in questi quasi due anni e mezzo da sindaco, tutto quello che era possibile fare e sono estremamente felice per tutti loro. Infine rivolgo, come capo dell’amministrazione, gli auguri più sinceri ai lavoratori stabilizzati e alle loro famiglie, auspicando serenità e stabilità economica per tutti loro, nella certezza che questo passaggio responsabilizzerà ancor di più e meglio i neo-dipendenti nell’espletamento dei carichi di lavoro cui sono e saranno chiamati a svolgere”. Al palo restano pochi comuni in provincia di Messina: tra questi Patti, Sant’Agata Militello e Tortorici dove i precari sono ancora precari.

           G.L.

Edited by, sabato 30 novembre 2019, ore 10,21. 

 

(Visited 367 times, 1 visits today)