Raccuja: Insediato il consiglio comunale. Daniele Salpietro nuovo presidente, Lidia Tuccio vice

DANIELE SALPIETRO (foto in alto) è il nuovo presidente del consiglio comunale di Raccuja, riunito alla fine della scorsa settimana per la prima convocazione dopo le elezioni amministrative di tre settimane fa. La vice presidente è LIDIA TUCCIO. La giunta ha giurato dopo la distribuzione delle deleghe del neo sindaco IVAN MARTELLA…

Daniele Salpietro, secondo gli accordi della vigilia, è il nuovo presidente del consiglio comunale di Raccuja, riunito alla fine della scorsa settimana per la prima convocazione dopo le elezioni amministrative di tre settimane fa. Sette voti riportati da Salpietro, su altrettanti componenti del gruppo di maggioranza mentre, clamorosamente, la minoranza ha respinto il gesto di apertura della stessa maggioranza per la vice presidenza e, a quel punto, il gruppo vincente ha fatto confluire i suoi voti su Lidia Tuccio (foto sotto).

Per la minoranza, per tutte e due le votazioni, è stata votata l’astensione dei due consiglieri presenti mentre il terzo, la candidata sindaco sconfitta, Francesca Salpietro Damiano, era assente poiché in lutto per la recente scomparsa del padre, l’ex sindaco Cono Salpietro Damiano. Il capogruppo della maggioranza è Manuela Alessandrino che guida il gruppo composto anche da Marco Faranda, Nunzio Salpietro, Maria Tindara Di Perna e Marcella Scalia oltre al presidente del consiglio Daniele Salpietro e al vice Lidia Tuccio. Per la minoranza, oltre a Francesca Salpietro Damiano, gli altri consiglieri sono Antonino La Bianca e Angela Martelli.

LA GIUNTA E LE DELEGHE

Il nuovo sindaco di Raccuja Ivan Martella (foto sopra) aveva già nominato la giunta comunale che lo affiancherà per i prossimi cinque anni. Agli assessori designati in campagna elettorale, Marcella Scalia e Massimiliano Giambrone, il primo cittadino ha affiancato Nunzio Salpietro e Francesco Pagana che facevano parte anche loro della lista “Raccuja 5.0 – Unfuturodafare” che ha appoggiato la candidatura del neo sindaco. Nel contempo sono state distribuite le deleghe. Massimiliano Giambrone, che è anche il vice sindaco, sono andati cimitero, viabilità, manutenzioni, decoro urbano, rifiuti, trasporti e rapporti con il consiglio comunale. A Marcella Scalia sono stati assegnati beni culturali, biblioteca, pari opportunità, promozione turistica, cultura, culto, servizi scolastici e pubblica istruzione. Nunzio Salpietro si occuperà di urbanistica, lavori pubblici, protezione civile, acquedotto, territorio e ambiente, autoparco. Infine a Francesco Pagana sono state attribuite politiche giovanili, sviluppo economico, agricoltura, commercio, artigianato e industria, energia ed innovazione. Il sindaco Martella, invece, ha tenuto per se le deleghe al bilancio, tributi, servizi sociali, servizi sanitari, sport, spettacolo, associazionismo e contenzioso.

            Giuseppe Lazzaro

Edited by, lunedì 26 ottobre 2020, ore 15,48.   

(Visited 741 times, 1 visits today)