Rocca di Caprileone: Atti persecutori contro la ex moglie, 45enne a giudizio

Il Gup del tribunale di Patti UGO DOMENICO MOLINA ha rinviato a giudizio G.C., 45 anni, residente a Rocca di Caprileone e domiciliato a Torrenova, accusato di atti persecutori nei confronti della ex moglie, G.M., costituita parte civile con l’assistenza dell’avvocato ANTONELLA MARCHESE (foto in alto). Il processo inizierà il 15 aprile davanti al giudice monocratico del tribunale di Patti…

Di Giuseppe Lazzaro, da Gazzetta del Sud (edizione di sabato 18 gennaio 2020)

Il Gup del tribunale di Pati Ugo Domenico Molina ha rinviato a giudizio G.C., 45 anni, residente a Rocca di Caprileone e domiciliato a Torrenova, accusato di atti persecutori nei confronti della ex moglie, G.M., costituita parte civile con l’assistenza dell’avvocato Antonella Marchese. I fatti si sarebbero verificati a Rocca di Caprileone nel 2016 e sino al mese di novembre dello stesso anno. Secondo l’accusa – come si legge nel capo di imputazione – l’imputato avrebbe inviato alla ex consorte ripetuti sms ed effettuato telefonate anonime anche nelle ore notturne da cabine telefoniche individuate a Torrenova e Sant’Agata Militello e proferendo affermazioni ingiuriose dal punto di vista personale e intimo nei confronti della donna. E il 28 febbraio 2017, sempre come si legge negli atti, un sms sarebbe stato inviato dal quarantacinquenne anche alla stessa avvocato Antonella Marchese sempre accusando la ex moglie per un suo preciso orientamento che intaccava la sfera intima. Stessa cosa effettuata verso amici tra il 17 luglio e il 30 luglio 2016. Sulla vicenda è stata evidenziata l’acquisizione di alcune fonti di prova tra le quali: una informativa di reato datata 10 marzo 2017 della polizia del Commissariato di Sant’Agata Militello; una trasmissione di esito di indagine del Commissariato di polizia di Capo d’Orlando; il decreto di acquisizione dei tabulati telefonici; un decreto di sequestro probatorio del 10 giugno 2017, oltre alle richieste del pubblico ministero inquirente. Il processo nei confronti di G.C. avrà inizio il 15 aprile prossimo davanti al giudice monocratico del tribunale di Patti. L’imputato è difeso dall’avvocato Maurizio Calogero La Rupe.

Edited by, sabato 18 gennaio 2020, ore 10,23.   

(Visited 3.509 times, 1 visits today)