Rocca di Caprileone: Tindaro Baggiano, un altro storico dipendente comunale va in pensione

Un altro dipendente storico, in servizio alla delegazione municipale di Rocca di Caprileone, va in pensione. Dopo il comandante della polizia municipale GIUSEPPE TERRIBILE (vedere archivio), commiato anche per TINDARO BAGGIANO salutato con affetto dal sindaco FILIPPO BORRELLO, dalla giunta, dal consiglio comunale, funzionari e dipendenti (foto in alto e in basso)…

Di Giuseppe Lazzaro, da Gazzetta del Sud (edizione di giovedì 28 novembre 2019)

Un altro dipendente storico, in servizio alla delegazione municipale di Rocca di Caprileone, va in pensione. Dopo il comandante della polizia municipale Giuseppe Terribile, commiato anche per Tindaro Baggiano salutato con affetto dal sindaco Filippo Borrello, dalla giunta, dal consiglio comunale, funzionari e dipendenti. La improvvisa scomparsa, la settimana scorsa, di Rosario Pidalà per un malore ed i cui organi sono stati donati e la giornata del 25 novembre, ricordata per manifestare contro la violenza sulle donne, ha fatto slittare di qualche giorno il congedo di Tindaro Baggiano. “Un’altra persona per bene – dice il primo cittadino Borrello – conclude il suo percorso lavorativo al servizio della comunità di questo paese. La serietà, la disponibilità e la pazienza che ha sempre dimostrato nel lavoro non possono che lasciare un vuoto nell’ambiente presso cui ha prestato la sua opera. A Tindaro auguriamo che questa nuova fase della sua vita gli riservi il meritato riposo, salute e serenità. Lieti di averti avuto con noi”.

Edited by, giovedì 28 novembre 2019, ore 9,18. 

(Visited 354 times, 1 visits today)