S.Agata Militello: Il consiglio approva il rendiconto 2019 e Scurria non lesina frecciate

Il consiglio comunale di Sant’Agata Militello nella seduta di giovedì 6 agosto, convocata dal presidente ANDREA BARONE, ha approvato il rendiconto della gestione finanziaria per l’anno 2019. Soddisfatto l’assessore al bilancio ANTONIO SCURRIA (foto in alto), che non lesina frecciate agli avversari nel mezzo delle polemiche che lo hanno travolto in questa estate…

Il consiglio comunale di Sant’Agata Militello nella seduta di giovedì 6 agosto, convocata dal presidente Andrea Barone, ha approvato il rendiconto della gestione finanziaria per l’anno 2019.
“Prosegue l’azione amministrativa di risanamento dei disastrati conti pubblici ereditati nel 2018 – dichiara l’assessore al Bilancio Antonio Scurria –. L’approvazione del rendiconto 2019 rappresenta un ulteriore passo nella direzione della corretta gestione finanziaria. Dal consuntivo è emerso non solo il rispetto dei vincoli di finanza pubblica ma anche e, soprattutto, un risultato di amministrazione molto positivo, che sfiora i 2 milioni di euro. Sul fronte delle società partecipate è stato nuovamente acquisito, altresì, il parere del Collegio dei Revisori dei Conti sulla correttezza della situazione debiti-crediti con l’Ato Me 1 spa, così come iscritta nei bilanci comunali. Al fine dare respiro al tessuto economico locale quindi – sottolinea Scurria – entro poche settimane saranno effettuati pagamenti per debiti fermi da anni, per un importo di oltre 5 milioni di euro, grazie al fondo di rotazione ministeriale ottenuto dall’ente ed alle risorse che saranno erogate dalla Cassa Depositi e Prestiti. Alle sterili polemiche – conclude l’assessore Scurria – preferiamo fare parlare i fatti, che dimostrano in maniera incontrovertibile il deciso cambio di passo e di rotta dell’amministrazione e del consiglio comunale rispetto ad un triste passato di cui nessuno sente la mancanza”.

G.L.

Edited by, sabato 8 agosto 2020, ore 8,40. 

 

 

(Visited 250 times, 1 visits today)