S.Agata Militello: Il PD. “Dopo due anni amministrazione-Mancuso al capolinea”

Dopo le lacerazioni interne e il passaggio a Italia Viva di quasi tutti i consiglieri comunali di riferimento e del leader, avvocato PAOLO STARVAGGI, colpo di coda del Circolo del PD di Sant’Agata Militello che si è riunito ieri sera nella Parrocchia Sacro Cuore stilando un duro comunicato di protesta contro l’amministrazione-MANCUSO definita “al capolinea”. Presto una pubblica iniziativa…

“L’Amministrazione-Mancuso, dopo solo due anni, è al capolinea. Non consentiremo di lasciare il paese allo sbando e affidarci alle solite passerelle e promesse usate come specchio per le allodole”. Colpo di coda del Circolo del PD di Sant’Agata Militello che, dopo le lacerazioni interne ed il passaggio di tutti i consiglieri comunali – ad eccezione dell’indipendente Giuseppe Puleo – a Italia Viva, compreso quello che era il suo leader naturale, l’avvocato e già segretario provinciale del partito Paolo Starvaggi, stila un documento di forte protesta contro la giunta guidata dal sindaco Bruno Mancuso. “Che sta fallendo – si legge nel comunicato – poichè ha tradito la stessa volontà popolare che l’aveva votata. Noi abbiamo il dovere di aprire da subito un confronto pubblico di partecipazione con il paese, la società civile, e con chiunque ha a cuore gli interessi generali di S.Agata e la sua legalità. Il nostro vuole essere un Partito Democratico aperto e alternativo, progressista ed inclusivo. Essenziale che qui si muovano le Sardine ed i giovani perché anche Sant’Agata non si lega. Vogliamo partire dai tanti temi fondamentali, quali:

Il ritardo sulla consegna del Porto ed i rischi che ne derivano; la ventilata privatizzazione del cimitero; il degrado ambientale e la grave mancata stabilizzazione dei precari ma anche la mancanza di ogni minima attività culturale. Questi punti sono la più palese e plastica rappresentazione di una Amministrazione assente e incapace, dove i servizi essenziali stentano a decollare e i cittadini di contro, forzati a sostenere aumenti di tasse e tariffe. Tutto questo non può essere lasciato inosservato e siamo impegnati a condurre una battaglia dura ma anche propositiva dentro e fuori “il palazzo””.

Questo il segnale forte venuto fuori ieri sera nei locali della Parrocchia Sacro Cuore dalla nutrita presenza e dal dibattito del gruppo dirigente e dei componenti il coordinamento aperto anche a iscritti e simpatizzanti. Presto, quindi, ci sarà una iniziativa pubblica aperta contro questa paralisi politico/amministrativa denunciata dal Partito Democratico. “Il PD santagatese – conclude il comunicato – è disponibile anche a ricercare una comune collaborazione e confronto con i consiglieri di opposizione per porsi come fronte unico di contrasto all’attuale compagine amministrativa formata da gruppi di potere politico”.

G.L.

Edited by, giovedì 30 gennaio 2020, ore 15,28. 

(Visited 1.078 times, 1 visits today)