S.Agata Militello: Il triste destino di padre Gaetano Franchina, funerali nel giorno del compleanno

Si sono svolti oggi pomeriggio, nella chiesa di San Francesco a Sant’Agata Militello, i funerali di padre GAETANO FRANCHINA (foto in alto), che proprio oggi avrebbe compiuto 72 anni. Tristezza e lacrime per l’addio allo storico parroco della chiesa di Santa Lucia santagatese che ha retto per 29 anni. Al termine la salma è stata trasportata per la tumulazione al cimitero del suo centro di origine, Alcara Li Fusi…

L’uscita del feretro dalla chiesa di San Francesco

Francesca Alascia

Nella chiesa di San Francesco, oggi pomeriggio, il Vescovo della Diocesi di Patti, Mons. Guglielmo Giombanco, ha officiato insieme ai presbiteri della Diocesi, la messa solenne in memoria di padre Gaetano Franchina, spentosi lo scorso 31 dicembre al Policlinico di Messina. In tanti hanno salutato padre Franchina, nel rispetto delle normative anti-Covid. Al termine delle esequie il feretro è stato traslato ad Alcara Li Fusi per essere tumulato nel cimitero comunale, suo paese d’origine. Presenti, tra gli altri, i sindaci di Sant’Agata Militello Bruno Mancuso, di Alcara Li Fusi, Ettore Dottore e di Militello Rosmarino, Salvatore Riotta, autorità civili, militari ed associazioni.

Il Vescovo Guglielmo Giombanco benedice la salma

Toccante la lettera e il messaggio rivolto dall’amato fratello a don Gaetano che per “ben 29 anni con zelo è grande abnegazione ha guidato la parrocchia Santa Lucia”. Oratore carismatico, dopo la sua costruzione è diventato il capo spirituale anche della chiesa di San Francesco per la quale tanto si è battuto per la costruzione. Ha ispirato e formato intere generazioni di giovani, lasciando la comunità parrocchiale della chiesa Santa Lucia nel dolore e l’intera cittadinanza santagatese.

Il sacerdote si è spento al Policlinico di Messina, dove era stato ricoverato e sottoposto ad un delicato intervento chirurgico a seguito di un’emorragia celebrale. Era nato ad Alcara Li Fusi il 2 gennaio 1949, quindi oggi avrebbe compiuto 72 anni. Era stato ordinato sacerdote dall’allora Vescovo di Patti, Mons. Giuseppe Pullano, il 15 agosto 1973. Subito dopo l’ordinazione ha svolto il ministero di Animatore nel Seminario Regionale di Catanzaro. Rientrato in Diocesi è stato Vice Rettore ed Economo del Seminario di Patti. Nel 1990 veniva destinato al Santuario Maria Santissima di Tindari con l’incarico di curare le Liturgie nel Santuario. Nel novembre 1991 è stato, quindi, nominato parroco della Parrocchia Santa Lucia in Sant’Agata di Militello dal Vescovo di Patti di allora, Mons. Ignazio Zambito e prendendo il posto di padre Vittorio Casella, appena trasferito alla chiesa Maria SS. di Porto Salvo a Capo d’Orlando e scomparso il 22 maggio 2008.

Edited by, sabato 2 gennaio 2021, ore 16,33. 

 

 

(Visited 3.924 times, 1 visits today)