S.Agata Militello: Invasione di topi, blatte e insetti. Ancora niente disinfestazione e derattizzazione, la minoranza incalza l’amministrazione

Invasione di topi, blatte e vari insetti a Sant’Agata Militello visto anche il periodo. Ad un mese dall’insediamento non è stata ancora disposta la disinfestazione e la derattizzazione e il gruppo consiliare di minoranza “Sant’Agata 2023” (foto in alto i cinque componenti, da sx CARMELO SOTTILE, MELINDA RECUPERO, MONICA BRANCATELLI, NUNZIATINA STERVAGGI, GIUSEPPE PULEO) incalza l’amministrazione-Mancuso con una interrogazione…

Ad un mese dall’insediamento, ed in un periodo particolare vista la stagione e il caldo, a Sant’Agata Militello gli interventi di disinfestazione e derattizzazione, non sono stati ancora effettuati. Sui mancati servizi – quelli minimi e indispensabili -, incalza il gruppo di opposizione consiliare “Sant’Agata 2023” che ha presentato una specifica interrogazione sul tavolo del sindaco Bruno Mancuso. I consiglieri Carmelo Sottile, Giuseppe Puleo, Melinda Recupero, Nunziatina Starvaggi e Monica Brancatelli, scrivono “che molti cittadini hanno lamentato la presenza di topi, blatte ed insetti vari in diverse zone della città; addirittura sono stati avvistati dei ratti anche all’interno del nosocomio di via Medici; che lo stesso Ufficio Tecnico, da un sopralluogo effettuato nelle scorse settimane sulle spiagge libere, ha riscontrato la presenza di parassiti; che, di norma, con l’arrivo della bella stagione, la precedente amministrazione programmava in tempo utile l’intervento di disinfestazione e derattizzazione su tutto il territorio comunale; che tale servizio, peraltro, è inserito nell’ambito dell’appalto con la ditta che gestisce il servizio ambientale, per cui non necessita di alcuna copertura finanziaria”. Quindi, considerato “che la mancata effettuazione degli interventi di derattizzazione e disinfestazione rappresenta un serio pericolo per la salute dei cittadini e per l’igiene pubblica; la presenza di topi, blatte ed insetti vari su tutto il territorio comunale determina anche uno stato di degrado che nuoce all’immagine ed al decoro della città; si ritiene, quindi, opportuno intervenire con estrema urgenza a tutela della salute e della incolumità fisica dei cittadini”. Per questi motivi viene chiesto al primo cittadino: per quali motivi, ad oggi, pur trovandoci già a luglio inoltrato, non è stato ancora eseguito il servizio di derattizzazione e disinfestazione del paese, malgrado lo stesso sia ricompreso nell’ambito dell’appalto con la ditta che gestisce il servizio ambientale e, dunque, non necessita di copertura finanziaria; se sono stati programmati, e con quali modalità e tempistiche, interventi di derattizzazione e disinfestazione del paese e si chiede risposta orale ed iscrizione al primo consiglio comunale utile.

          Giuseppe Lazzaro

Edited by, venerdì 13 luglio 2018, ore 14,20. 

 

        

 

 

(Visited 550 times, 3 visits today)