S.Agata Militello: Ritardi sul cantiere del porto, mozione di 3 consiglieri di minoranza

E’ firmata solo da tre consiglieri, CARMELO SOTTILE, MELINDA RECUPERO e NUNZIATINA STARVAGGI, una mozione presentata dalla minoranza sullo stato di avanzamento del lavori al Porto dei Nebrodi a Sant’Agata Militello (foto in alto in panoramica)…

E’ firmata solo da tre consiglieri, Carmelo Sottile, Melinda Recupero e Nunziatina Starvaggi, una mozione presentata dalla minoranza sullo stato di avanzamento del lavori al Porto dei Nebrodi.

Dopo una serie di atti, inutili da pubblicare in quanto riepilogo della situazione, scrivono che, considerato che la scadenza per l’ultimazione dei lavori di completamento del porto è stata prevista per novembre 2019; a tutt’oggi i lavori di completamento del porto sembrano progredire a rilento; anche la stampa ha evidenziato dei ritardi, dovuti, oltre che alle avverse condizioni meteo marine, all’approvvigionamento dei massi ed anche alla presenza degli acropodi stoccati nell’area di cantiere, inizialmente previsti per il comune di Malfa e che, da oltre un decennio, stazionano alla banchina di riva; un ritardo nella consegna dell’opera sembra quanto mai già ipotesi concreta, considerato il mancato rispetto della tabella di marcia del cronoprogramma dei lavori che in questo momento dovrebbero essere in fase avanzata di realizzazione; non appare chiaro il modo in cui l’Amministrazione sta operando in relazione alle problematiche connesse con la circolazione dei camion e sembra siano stati adottati provvedimenti che – oltre a dilatare i tempi di completamento dell’opera -, potrebbero consentire alla ditta di pretendere indennizzi a carico del bilancio comunale e, quindi, dei cittadini; una consegna puntuale eviterebbe contenziosi che potrebbero verificarsi in caso di mancato rispetto del crono programma. Per questi motivi, i tre consiglieri di minoranza chiedono al consiglio comunale di approvare la mozione che impegna il sindaco Bruno Mancuso e l’amministrazione comunale ad attivarsi concretamente in una attività di monitoraggio e controllo  dello stato di avanzamento dei lavori, al fine di verificare se l’ultimazione dei lavori di completamento del porto potrà avvenire alla scadenza prevista (novembre 2019), nonché al fine di trovare eventuali opportune soluzioni per garantire che la consegna dell’opera sia tempestiva o quanto più prossima ed al fine di evitare che possano derivare a carico del comune oneri aggiuntivi per l’eventuale ritardo.

            g.l.

Edited by, lunedì 15 aprile 2019, ore 12,28. 

 

(Visited 306 times, 1 visits today)