Sicilia: Bernardette Grasso lascia…anzi raddoppia

Ad un passo dall’essere esclusa dalla giunta immeritatamente BERNARDETTE GRASSO (foto in alto) con grande stile e per il bene del partito, si è dimessa dalla giunta regionale dove è stata uno dei migliori assessori degli ultimi 30 anni e tra i primissimi in questa legislatura. L’on. Grasso sarà deputata ed è stata subito nominata neo coordinatrice di Forza Italia in provincia di Messina…

Con grande stile, e per il bene del partito che non ha lasciato (come altri, al suo posto, avrebbero fatto), l’on. Bernardette Grasso, uno dei migliori assessori regionali degli ultimi 30 anni e tra quelli di spicco nel governo-Musumeci, si è dimessa da assessore regionale alle Autonomie Locali e alla Funzione Pubblica e resterà come deputato di Forza Italia per il resto della legislatura 2017-2022. Ormai da alcune settimane, per decisione del presidente dell’Ars Gianfranco Miccichè, l’ex sindaco di Caprileone era in bilico e data fuori dalla giunta tanto che 83 sindaci della provincia avevano scritto una lettera di protesta al governatore catanese. Ma non c’è stato verso di fare cambiare idea a Miccichè e così la Grasso, agevolando la manovra imposta da Miccichè e avallata dal presidente Musumeci, si è dimessa al termine della riunione di giunta svoltasi stamane. “Mi rimetto alle decisioni del partito, sono e resto in Forza Italia”, aveva detto l’on. Grasso prima di Natale. E, infatti, dopo le dimissioni, Bernardette Grasso è stata nominata coordinatrice di Forza Italia per la provincia di Messina.

             Giuseppe Lazzaro

Edited by, martedì 29 dicembre 2020, ore 20,56. 

(Visited 1.786 times, 1 visits today)