Torrenova: Il cane picchiato dal padrone, anche l’ENPA parte civile

Dopo il Comune, anche l’ENPA, l’Ente Nazionale Protezione Animali, si costituirà parte civile contro l’85enne C.G., denunciato dai carabinieri a Torrenova per avere picchiato con una zappa (foto in alto dopo il sequestro) la propria cagnetta (foto in basso durante le cure dal veterinario)…

Sotterrato vivo dopo essere stato picchiato. Un cane, a Torrenova, è stato salvato grazie all’intervento dei passanti che hanno sentito dei latrati e lo hanno soccorso. Il responsabile, un 85enne e proprietario del cane, è stato individuato e denunciato. La presidente nazionale dell’ENPA, l’Ente Nazionale Protezione Animali, Carla Rocchi, ha scritto al sindaco di Torrenova, Salvatore Castrovinci, che ha denunciato i fatti alle autorità competenti per ringraziarlo “per la sua decisione immediata di individuare e perseguire, attraverso i mezzi a sua disposizione, l’autore di una azione tanto crudele”. I carabinieri della Compagnia di Sant’Agata Militello hanno denunciato in stato di libertà C.G., 85enne di Torrenova, per maltrattamento di animali. Nella mattinata di lunedì, i carabinieri della Stazione di Sant’Agata Militello hanno avuto notizia che a Torrenova due donne avevano salvato una cagnetta che era stato percossa e presentava evidenti lesioni. Le attività d’indagine avviate a seguito dell’acquisizione della notizia, che nel frattempo si era diffusa attraverso i social network, hanno permesso di ricostruire in maniera completa la vicenda. I militari dell’Arma hanno accertato che il cane era stato brutalmente picchiato con una zappa e seppellito ancora agonizzante ed era stato salvato dall’intervento di alcuni cittadini i quali avevano allertato i servizi veterinari, intervenuti sul posto per prestare cure all’animale. I carabinieri sono risaliti all’identità dell’anziano proprietario del cane ed hanno accertato che l’uomo aveva percosso l’animale per futili motivi, rinvenendo e sequestrando la zappa con cui dapprima l’aveva colpito e poi seppellito. L’uomo, pertanto, è stato denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Patti per il reato di maltrattamento di animali. Il cane, dopo aver ricevuto le prime cure, è stato affidato in custodia ad una associazione di Torrenova che si occupa di animali abbandonati e maltrattati. Sulla vicenda una denuncia è stata presentata dall’amministrazione comunale di Torrenova e il sindaco Salvatore Castrovinci ha preannunciato la costituzione parte civile al processo.

            Giuseppe Lazzaro

Edited by, giovedì 11 giugno 2020, ore 9,35. 

(Visited 1.013 times, 1 visits today)