Tortorici: Coltivazione di marijuana, assolto un bracciante agricolo

Un bracciante agricolo di Tortorici, CARMELO CALA’ CAMPANA (nella foto), difeso dall’avvocato LAURA TODARO, è stato assolto dall’accusa di coltivazione di sostanze stupefacenti, precisamente due piante di marijuana…

Il giudice del tribunale di Patti Giovanna Ceccon ha assolto, perché il fatto non costituisce reato, Carmelo Calà Campana, 37 anni, nato a Patti, residente a Tortorici, bracciante agricolo, difeso dall’avvocato Laura Todaro. L’uomo era stato arrestato dai carabinieri della Stazione di Tortorici il 21 settembre 2017 e sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari con l’accusa di coltivazione di piante di marijuana, esattamente due, con altezza di 180 centimetri, poste a dimora di un terreno adiacente alla propria abitazione in contrada Parisi. Al termine della requisitoria il pm aveva chiesto la condanna dell’imputato ma il giudice ha accolto la tesi della difesa secondo cui non integra il reato, per mancanza di tipicità, una condotta di coltivazione di uno scarno numero di piante di marijuana.

        g.l.

Edited by, sabato 9 ottobre 2021, ore 12,49. 

 

(Visited 2.332 times, 1 visits today)