Tortorici: Fede e devozione per San Sebastiano, svolta la festa patronale di primavera

Si sono svolti domenica 12 a Tortorici i festeggiamenti in onore di SAN SEBASTIANO MARTIRE, patrono del centro oricense. La tradizione prevede infatti che la festa, che da calendario ecclesiastico ricorre il 20 gennaio, venga ripetuta – oltre che il 27 gennaio per l’Ottava – anche nella domenica più vicina al 9 maggio, quest’anno quella del 12 per la festa di primavera anche se il clima è stato incerto. Grande fede e devozione con i “nudi” consueti protagonisti (foto in alto l’uscita di San Sebastiano)…

Si sono svolti domenica 12 a Tortorici i festeggiamenti in onore di San Sebastiano Martire, patrono del centro oricense. La tradizione prevede infatti che la festa, che da calendario ecclesiastico ricorre il 20 gennaio, venga ripetuta – oltre che il 27 gennaio per l’Ottava – anche nella domenica più vicina al 9 maggio, quest’anno quella del 12.

Una fase della processione

Domenica mattina, malgrado l’incertezza del tempo, il risveglio del paese in festa: il rintocco delle campane, gli ambulanti della fiera ma, soprattutto, “i nudi” (fedeli vestiti di bianco e scalzi), arrivati anche dai paesi vicini e lontani nonché dalle numerose borgate di Tortorici, a rendere omaggio al Santo per le grazie da chiedere o già ricevute. Dopo la Messa Solenne delle ore 11, il Santo è stato portato in processione per le vie del paese portato a spalla sulla possente “Vara” da 18 nudi.

San Sebastiano verso l’uscita

Nel tardo pomeriggio si è svolta la “processione di saluto”: le donne hanno preceduto la “vara” mentre gli uomini hanno portato e seguito la stessa. Al termine del saluto dei fedeli dopo i tradizionali “giri”, la statua del Santo è stata riposta nella chiesa di Santa Maria Assunta dove rimarrà fino al 20 gennaio 2020.

Un gruppo donne, ragazze e bambine in bianco con padre Cirino Lo Cicero

Per il profano sabato, in piazza Zumbo, si è svolta la serata danzante con l’Orchestra Spettacolo Castagna Show e il duo comico dei Badaboom e domenica la serata danzante con l’Orchestra Spettacolo Castagna Show che ha preceduto il sorteggio e la conclusione della festa.

Alcune ragazze in bianco con il parroco della chiesa di Sant’Antonio di contrada Piana di Capo d’Orlando, padre Benedetto Lupica

          Giuseppe Lazzaro

Edited by, lunedì 13 maggio 2019, ore 15,08. 

 

(Visited 319 times, 1 visits today)