Tortorici: Rimpatriata della formidabile squadra-record del 2001

Rimpatriata, al ristorante “Vertigo” a Sant’Agata Militello, di alcuni dei componenti di una delle squadre del calcio dilettantistico siciliano più forte di tutti i tempi. Correva la stagione 2000/01 e il Tortorici fu promosso in Eccellenza senza perdere una partita e subendo appena 5 gol. Presenti in dodici (foto in alto)…

Rimpatriata di alcuni dei componenti di una delle squadre del calcio dilettantistico siciliano più forte di tutti i tempi. Correva la stagione 2000/01 e il Tortorici del presidente Carmelo Rizzo Nervo e dell’allenatore Salvatore Bongiovanni, con un 3-4-3 che appariva una utopia per l’epoca e il micidiale trio offensivo D’Ambrosio-Mancuso-Scianò, stravinse il campionato di Promozione con numeri stellari: 30 partite, nessuna sconfitta subita, appena 5 reti incassate (una su rigore) dal portierone Vaiana e salto in Eccellenza dove rimase per quattro anni. Seppur con diversi assenti per motivi familiari o di lavoro, buona parte dei componenti di quella rosa si è riunita in un ristorante di Sant’Agata Militello, il “Vertigo”, per rinverdire i vecchi tempi davanti ad un calcio che, oggi, non è quello di una volta. All’adunata, insieme all’allenatore Bongiovanni, erano presenti: Fabrizio Vaiana, il capitano Giuseppe Lombardo, Domenico Oteri, Piero Mancuso, Vincenzo D’Ambrosio, Roberto Letizia, Nicola Dottore, Carmelo Manzo, Roberto Veneroso, Angelo Margò, Antonio Buttafarro. Prima del brindisi finale ricordate anche due persone andate via troppo presto e che avevano i colori gialloverdi cuciti sulla pelle: lo storico dirigente Nino Favazzo e il centrocampista Tanino Zingales.

       Giuseppe Lazzaro

Edited by, martedì 9 luglio 2019, ore 19,26.
 

(Visited 2.996 times, 1 visits today)