Tortorici: Truffa all’Agea, imprenditore interdetto per 12 mesi. Sequestrati 100.000 euro

Una truffa in danno dell’Agea è stata scoperta a Tortorici dai carabinieri del Reparto Tutela Agroalimentare coordinati dalla Procura di Patti. Il Gip EUGENIO ALIQUO’ ha firmato l’interdizione di un imprenditore di 43 anni per 12 mesi ed il sequestro di 100.000 euro, pari alle somme indebitamente percepite…

I carabinieri del Reparto Tutela Agroalimentare, sotto il coordinamento del Procuratore di Patti Angelo Cavallo e del sostituto procuratore della Repubblica di Patti Andrea Apollonio, hanno scoperto un articolato meccanismo di truffe perpetrate a danno dell’Agea (Agenzia per le erogazioni in agricoltura). Un imprenditore di Tortorici di 43 anni, attraverso la presentazione di domande uniche di pagamento, avrebbe dichiarato falsamente la conduzione di terreni senza averne la materiale disponibilità, indicando contratti di affitto del tutto falsi. Grazie alle indagini portate avanti dai militari la truffa è stata scoperta. Il Gip del tribunale di Patti Eugenio Aliquò, condividendo con il pubblico ministero Apollonio l’esigenza di mezzi cautelari, al fine di impedire la prosecuzione delle condotte illecite, ha disposto per l’imprenditore la misura interdittiva. Pertanto, l’uomo per la durata di un anno sarà sottoposto al divieto di svolgere in qualsiasi forma attività d’impresa e di ricoprire per lo stesso periodo un qualsivoglia incarico societario. L’imprenditore è stato sopposto altresì al sequestro dei beni per un valore equivalente a quello delle somme percepite indebitamente e pari a 100.000 euro.

          Giuseppe Lazzaro

Edited by, venerdì 20 settembre 2019, ore 10,45. 

(Visited 5.793 times, 1 visits today)